Arredo bagno: Play, una sola collezione e tante anime

È risaputo che la casa parla di noi, è un rifugio, un porto sicuro, una protezione, è l’unico posto in cui possiamo essere veramente noi stessi. E la stanza da bagno rappresenta uno degli ambienti di vita più intimi all’interno dell’abitazione, per questo è importante scegliere accuratamente i mobili con cui vogliamo arredarla, abbellirla, viverla.

Tante le tendenze, le evoluzioni, gli stili, i gusti, i colori, i materiali utilizzati negli anni per allestire e arricchire di personalità questo ambiente, ma solo una è la collezione in grado di contenere le molteplici sfumature di un bagno moderno e classico allo stesso tempo. Questa è Play, la serie di mobili per il bathroom disegnata da Stefano Spessotto e Lorella Agnoletto, dello studio Dedalo, e realizzata da Cerasa.

Play è una linea che nel tempo ha saputo adattarsi ai trend, rinnovandosi più volte e mantenendo intatta la sua identità dal sapore pop e trasversale pensata per chi vuole osare con abbinamenti cromatici e forme non convenzionali. È stata inizialmente proposta in una versione decorativa (Play Modern) e in un’accezione più essenziale (Play Design). Questa distinzione, come una morula, ha visto da poco la nascita di un’altra linea a completamento di tutta la serie, Play Urban, e l’ampliamento delle altre declinazioni della collezione che saranno presentate durante il Salone del Mobile a Milano (12-17 aprile 2016, padiglione 24, stand L01 L05).

La bellezza, nelle sue più ampie sfaccettature, percorre tutta la visione progettuale della collezione che si ispira alle linee semplici ed essenziali, ai colori caldi e alle trasparenze dello stile industriale da cui prende vita Urban Play; Minimal Play – come suggerito dal nome – è la versione minimale, ma “piena” caratterizzata da mensoloni e cassettoni contenitori e grandi volumi; raffinata ed effimera è Decor Play con i suoi profili ricercarti e accoglienti; e da ultimo la morbida City Play che si contraddistingue per l’alternarsi di pieni e vuoti, la presenza di accessori come mensole, pensili a giorno, moduli contenitori anche per i grandi elettrodomestici e colori forti e decisi.

 

Nella caleidoscopica collezione Play, oltre alla cura dei dettagli e alla ricercatezza delle soluzioni abitative e dei materiali, alcuni elementi interscambiabili, come la lampada da terra, quella a sospensione con movimento ‘“sali e scendi”, il piccolo applique per lo specchio, la plafoniera e lo specchio direzionale, costituiscono il filo conduttore di tutta la serie.

Novità assoluta per Cerasa è l’inserimento, all’interno del “pacchetto bagno”, di sanitari e box doccia con la possibilità, per i secondi, di essere abbinati da un punto di vista cromatico alla linea di mobili scelti per la stanza da bagno così da avere un coordinato unico in perfetto stile Cerasa.

Altre info su Play: www.cerasa.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico