Archiviazione digitale in architettura, una prima giornata di studio a Torino

Gli architetti sono coscienti delle differenze e delle difficoltà poste dalla produzione dei documenti digitali? E sono capaci di pianificarne la conservazione?

Gli archivi degli architetti contemporanei costituiscono una preziosa fonte di conoscenza e di studio. In una riscoperta piuttosto recente della loro potenzialità e importanza, la situazione degli archivi degli studi di architettura, di ingegneria e di design, si trova ad un potenziale punto di svolta, non solo per la nuova attenzione di cui sono oggetto, ma per il carattere eterogeneo dei materiali che ne costituiscono il patrimonio, dato dall’utilizzo preponderante delle tecnologie e degli strumenti informatici.

Using Archives © questioni sullarchiviazione digitale in architettura è un convegno ideato e curato da BasedArchitecture (in collaborazione con Ordine degli Architetti di Torino, Politecnico di Torino, Anai Piemonte e Valle d’Aosta) con cui si intende sollecitare riflessioni ampie intorno all’archiviazione e agli archivi di patrimoni di architettura nativi digitali e ibridi, per approfondire insieme a progettisti, ricercatori e istituzioni, il tema delicato della gestione, conservazione e comunicazione della produzione progettuale di studi di architettura ora attivi.

Leggi anche Open! 601 studi di architettura aperti al pubblico per due giorni

Senza un’adeguata preparazione su questo tema, gli archivi di domani potrebbero rimanere incompleti, privi di quei dati documentari indispensabili alla ricostruzione della genesi, della storia e del contesto dei progetti e degli oggetti architettonici del nostro secolo.

La prima giornata di studio si terrà a Torino martedì 23 maggio presso il Salone d’Onore della Facoltà di Architettura del Castello del Valentino. Il panel è strutturato tra i principali interlocutori con cui stimolare un proficuo confronto sul tema affinché la consapevolezza migliori, insieme alle capacità di visione e tecniche necessarie. Tra gli invitati ci saranno quindi:

  • Istituzioni – con cui affrontare il tema dell’acquisizione e la gestione di archivi di architettura digitali
  • Record Management – con cui affrontare il tema dei nuovi strumenti informatici e professionalità
  • Professionisti – con cui affrontare il tema di cosa significa progettare in digitale: potenzialità, criticità, nuove sfide

Programma della giornata di studio

Moderatori: Lucia Bosso, architetto e Chiara Quaranta, archivista (autrici del programma)

  • 9:00 Saluti
    Susanna Maglietta, Presidente ANAI Piemonte e Valle d’Aosta
    Daniela Caffaratto, Soprintendenza Archivistica e bibliografica Piemonte e Valle d’Aosta
    Massimo Giuntoli, Presidente Ordine Architetti Torino
  • 9:30 Istituzioni. Cosa significa acquisire e gestire archivi di architettura digitali
    Sergio Pace, Politecnico di Torino
    Mariella Guercio, ANAI – Associazione Nazionale Archivistica Italiana
    Margherita Guccione, Museo MAXXI Architettura
  • 10:45-11:45 Professionisti. Cosa significa progettare in digitale. Potenzialità, criticità, nuove sfide
    Nina Artioli, Archivio Gae Aulenti
    Giorgio Rosental, Studio Rosental
    Pier Massimo Cinquetti, Base engineering srl e consigliere Ordine Architetti di Torino
  • 11:45-12:00 pausa
  • 12:00-13:00 Strumenti. Metodi e strategie per la formazione, gestione e conservazione degli archivi digitali degli architetti
    Stefano Allegrezza, Università di Udine
    Elisa Luconi, 3D Informatica
  • 13:00-13:30 dibattito

La partecipazione riconosce 4 crediti formativi

Scheda evento

evento|event Using Archives © questioni sull’archiviazione digitale in architettura. Giornata di studio
a cura di|curated by BasedArchitecture, metodi per la comunicazione e archiviazione dell’architettura
dove|where

Politecnico di Torino
Castello del Valentino, Salone d’Onore

quando|when Martedì 23 maggio 2017
orari|hours

dalle 9:00 alle 13:30

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here