Architettura verticale, Growing by Numbers. Gli emblemi della trasformazione di Milano

L’emblema della imponente trasformazione di Milano, che cresce soprattutto in altezza nel centro della città, sono gli edifici che toccano il cielo, sia quelli storici che quelli appena terminati, quelli appena iniziati sino alle nuove architetture che si elevano in altezza nell’area Stazione Centrale, Isola, Varesine, Garibaldi.

 

 

“Milano vive oggi una stagione di grandi cambiamenti – dichiara Maurizio Cadeo, Assessore all’Arredo, Decoro Urbano e Verde del Comune di Milano – Le città si trasformano proponendo nuove suggestioni al nostro passo contemporaneo. La luce può giocare un ruolo fondamentale per il futuro delle grandi metropoli, in termini di estetica, sicurezza e sostenibilità ambientale”.

Architettura Attuale – gruppo di ricerca formato da tre professionisti che condividono lo stesso interesse per la contaminazione fra architettura, arte e comunicazione – ha proposto una numerazione progressiva in ordine cronologico da 0 a 9, dal grattacielo Pirelli alla nuova sede regionale sino alle torri ancora in costruzione. Unendo tutti i numeri con una linea ideale si delinea la mappa della città del futuro evidenziando la mutazione che sta rapidamente trasformando il volto della città e coinvolgendo i suoi cittadini.
Il titolo del progetto è ispirato a quello del gioco inglese, che richiede il collegamento a penna di puntini nello spazio e che si chiama drawing by numbers. Con uno scambio di parole, il termine drawing (disegnare) è sostituito da growing (crescere): la luce svela il disegno della città del futuro.

 

0 – Grattacielo Pirelli – Via Fabio Filzi 22
1 – Torre Galfa – Via Luigi Galvani 13
3 – Torre Servizi Tecnici Comunali – Via Giovanni Battista Pirelli 39
5 – Torre FS Garibaldi A – Piazza Sigmund Freud
7 – Torre FS Garibaldi B – Piazza Sigmund Freud
8 – da confermare
9 – Garibaldi Torre Cesar Pelli – Porta Nuova

 

Il progetto Growing by Numbers prevede due fasi:

da dicembre 2010 fino a fine marzo 2011 la serie numerica da 0 a 9 viene progressivamente installata, a cura di Zumtobel con oltre 1.650 punti di luce CAPIX LED che comportano un consumo totale di energia pari a poco più di 2 kW (cioè quanto utilizzato da una lavatrice domestica). Ogni numero luminoso è alto nove metri e di colore rosso;
da febbraio 2011 fino ad aprile 2011 il progetto di una regia luminosa animerà i numeri e li metterà in dialogo con la città.

 

In occasione del Salone Internazionale del Mobile e di Euroluce l’installazione completa verrà presentata alla stampa, agli addetti ai lavori, al pubblico milanese  e internazionale con il finissage che si svolgerà lunedì 11 aprile dalle ore 19 alle 22 nello spazio unico e spettacolare del 31esimo piano del Grattacielo Pirelli. Ciò permetterà di cogliere l’insieme con una visione notturna a 360 gradi.
In questa occasione verrà presentato in anteprima il docu-clip Milano Growing By Numbers realizzato dai video-artisti Micropunta. La sonorizzazione dell’evento e il mix set saranno a cura di Schnitt.
Growing By Numbers sarà visibile sino al 17 aprile 2011, giorno conclusivo del Salone.

 

Growing by Numbers è uno dei progetti vincitori del concorso Led – Festival Internazionale della Luce II Edizione promosso da Maurizio Cadeo Assessore all’Arredo, Decoro Urbano e Verde, Comune di Milano. Un progetto ideato da Architettura Attuale e sostenuto da Zumtobel.

 

 

Architettura Attuale [Cesaretti | Dedini | Di Lorenzo] elabora criteri alternativi di progettazione e interpretazione dello spazio basati sulla contaminazione tra architettura, design e comunicazione. Il processo di ricerca si sviluppa attraverso l’osservazione della quotidianità – fonte di ispirazione diretta e non retorica – con una visione laterale che si traduce in progetto formale. L’invisibile, l’essenziale, il dettaglio, il contesto sono i concetti ispiratori di questa pratica progettuale.
www.architettura-attuale.com
Paolo Cesaretti architetto e art director, con il proprio lavoro esplora il concetto di spazio come media di comunicazione. Selezionato ADI Design Index nel 2004 e 2008. È docente presso SPD e Domus Academy Milano. www.paolocesaretti.it
Antonella Dedini architetto, collabora a lungo come redattore per la rivista Ottagono e scrive per Abitare e Domus. È direttore del Master Course in Interior and Living Design alla Domus Academy, Milano.
Guendalina Di Lorenzo architetto con un proprio studio a Milano. Ha collaborato con FIN Architects and Harper Mackay A Londra e Sottsass Associati a Milano. E’ docente presso SPD e Domus Academy Milano.

 

 

SCHEDA EVENTO

 

Growing by Numbers
Finissage

 

Luogo
Grattacielo Pirelli 31esimo piano
Milano

Periodo
Fino all’11 aprile 2011

Progetto
Architettura Attuale [Cesaretti | Dedini | Di Lorenzo]

 

Promosso da
Assessore Maurizio Cadeo – Arredo, Decoro Urbano e Verde, Comune di Milano
Led – Festival Internazionale della Luce di Milano
Si ringrazia per la concessione dello spazio la Regione Lombardia

Con il sostegno di
Zumtobel Italia

 

Per ulteriori informazioni
www.growing-by-numbers.blogspot.com
www.ledfestival.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico