Architettura sportiva e spazio pubblico, il progetto di gmp per Losanna

Lo studio di architettura gmp – von Gerkan, Marg and Partners, in collaborazione con Jean-Baptiste Ferrari et Associes SA, ha vinto il concorsi di progettazione “Métamorphose – Prés-de-Vidy” per un complesso sportivo e il nuovo assetto urbano dell’area ad esso circostante nella zona ovest di Losanna.

 

Un unico edificio circolare racchiude tutte le funzioni necessarie al complesso sportivo, riunite sotto un’unica copertura. La struttura circolare non ospita solo uno stadio di calcio in grado di contenere tra i 13.000 e i 20.000 spettatori e una piscina olimpionica, ma anche una boarding school con impianti sportivi dedicati, l’amministrazione sportiva comunale e un parcheggio. Il progetto urbano per le aree circostanti prevede spazi residenziali e commerciali per un totale di 100.000 metri quadri.

 

Il progetto riesce a creare un collegamento urbano tra il tessuto variegato e disomogeneo dei quartieri limitrofi, il nuovo quartiere residenziale e le rive del lago di Ginevra. Situato in un lotto triangolare, il sito è delimitato a sud dall’autostrada e a ovest e a nord da grandi arterie di comunicazione.  Il disco monolitico, che sembra galleggiare sopra il suo basamento e che può essere visto da grande distanza, crea un nuovo punto di riferimento e definisce l’ingresso alla città di Losanna. Il volume, maestoso ed essenziale, riflette il carattere pubblico e il prestigio dell’edificio.

 

La struttura dello stadio si trova all’interno di un’ellisse, racchiusa a sua volta in una geometria circolare più grande. L’area rimanente, a forma di mezzaluna, è destinata alle piscine. La superficie della copertura è utilizzata per lo sfruttamento di energia rinnovabile attraverso pannelli solari termici e fotovoltaici, mentre il complesso delle piscine è dotato di lucernari che consentono lo sfruttamento della luce naturale.
La scuola e gli uffici sono stati collocati al primo livello, lungo il perimetro del cerchio, dove possono beneficiare di ottimali condizioni di illuminazione e di visuale sul paesaggio circostante.

 

Il complesso sportivo è circondato da diversi spazi aperti che, tutti insieme, formano un’unica grande area. Lo stadio si apre a sud verso il lago di Ginevra e gli spettatori possono godere di una splendida vista panoramica sul paesaggio alpino. Per i visitatori del parco che si trova nelle vicinanze del lago, il collegamento con il complesso sportivo avviene attraverso un landscape bridge appena concluso. Quest’apertura offre una vista dall’esterno delle attività che si svolgono nell’arena. Lo spazio aperto di fronte al complesso delle piscine funge da interfaccia tra lo spazio residenziale, lo spazio pubblico e le aree sportive e per il tempo libero.
Il centro sportivo, con i  nuovi spazi aperti e il quartiere residenziale adiacente, costituisce il punto di partenza di un vasto programma di espansione per la città di Losanna.

 

a cura di Federica Maietti

 

SCHEDA PROGETTO
Sports complex and urban re-design
Concorso di progettazione architettonica e urbana
Primo premio, 2012
In collaborazione con Jean-Baptiste Ferrari et Associés SA

 

Localizzazione
Losanna, Svizzera

 

Committente
Lausanne City Council per gli spazi pubblici
Investitori privati per gli spazi residenziali e commerciali

 

Progetto
Volkwin Marg e Hubert Nienhoff

 

Project Manager
Florian Illenberger

 

Team di progettazione
Kristian Spencker, Christiane Wermers, Florian Illenberger  (gmp)

 

Collaboratori
Marleen Michaels, Tobias Mäscher, Christian Möchel, Claudia Stelzmann, Peter Axelsen (gmp)
Jean-Baptiste Ferrari, Sébastien Zwissig, Floriane Robert, Chantal Billaud, Xavier Tauxe, James Lee, Rainer Epp (jbf)

 

Cronologia
Progettazione 2012
Inizio lavori previsto per il 2016
Conclusione lavori prevista per il 2019

 

Nell’immagine di apertura, vista complessiva a volo d’uccello da nord del centro sportivo, Losanna. © gmp

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico