Architettura sostenibile, il Kendrew Quadrangle a Oxford

Il Kendrew Quadrangle a Oxford è il nuovo edificio del St. John’s College, progettato da MJP Architects, che ospita un dormitorio, strutture accademiche, spazi comuni e didattici accordando il linguaggio architettonico al contesto culturale e istituzionale e rispettando il paesaggio e i principi di sostenibilità attraverso scelte di innovazione tecnologica e architettonica.

 

Il St. John’s College a Oxford è noto per aver commissionato edifici moderni di pregio, e ha già vinto diversi premi per due progetti realizzati in precedenza da MJP Architects, il Garden Quadrangle e la Senior Common Room. Il progetto del Kendrew Quadrangle, realizzato nel 2010, è un elemento nuovo e prestigioso che si inserisce perfettamente nella tenuta storica del College e va ad arricchire il paesaggio cittadino.
L’opera nasce da un rapporto di collaborazione che si è sviluppato nell’arco di due decadi: Kendrew Quad è infatti il terzo progetto elaborato dallo studio di architetti per il St John’s e il suo tesoriere, Anthony Boyce. Una visione condivisa e la reciproca fiducia, dal punto vista sia culturale che professionale, ha trovato espressione attraverso un processo iterativo, decisioni comuni, discussioni tra il comitato della costruzione del College e il team dei progettisti. Le aspirazioni condivise rispecchiano la visione della comunità accademica, consapevole della propria storia, della continuità istituzionale e sociale, nonché delle implicazioni che tutto ciò comporta per l’architettura, insieme all’impegno per l’innovazione, in fatto di tecnologia e di linguaggio architettonico.
Costruire nel centro storico di Oxford impone tanto al committente quanto agli architetti un obbligo di tipo particolare: riconoscere che l’architettura deve rispettare e celebrare il retaggio culturale del luogo. È questo ciò che rende il Kendrew Quad una collaborazione speciale.
L’edificio circonda un bellissimo albero di faggio e sorge accanto a costruzioni e mura vincolate appartenenti a un’area protetta. Tali caratteristiche hanno inciso profondamente sulla fase progettuale e costruttiva. La costruzione ha una superficie di 6000 metri quadrati su quattro piani fuori terra e un grande piano interrato. È disposta in un quadrilatero rivolto verso il sud, con giardini e piccoli cortili interposti tra il nuovo edificio e gli edifici circostanti.
Il dormitorio ospita circa ottanta stanze con cabina doccia privata e sei piccoli appartamenti per i precettori. Ospita anche strutture accademiche: una biblioteca di testi legali, un archivio, varie aule; e ci sono vari ambienti per uso comunitario: bar, locale eventi, palestra e una zona riservata alle arti. In generale, gli spazi comuni e didattici sono al piano terra e le zone residenziali si trovano ai livelli superiori.
La forte strategia della sostenibilità si esprime attraverso l’attuazione di una serie di misure attive, come ad esempio la caldaia che brucia biomassa, le pompe di calore alimentate con l’acqua di falda, i pannelli solari e le cellule fotovoltaiche, nonché misure passive, tra cui tenuta all’aria e livelli di isolamento che vanno oltre le più recenti norme in materia di edilizia.
Il progetto si può riassumere in una serie di pareti parallele in cls che dividono le camere degli studenti, che a loro volta trovano espressione nei volumi squadrati in legno aggettanti attorno a un cortile centrale. Il locale ristoro è costituito da un padiglione vetrato a doppia altezza posto al centro del Quad.

 

Il progetto Darwin Centre Phase II, si è aggiudicato la Segnalazione della Camera di Commercio di Vicenza all’ottava edizione del Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura, la cui cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 24 giugno a Vicenza.

 

SCHEDA PROGETTO
Opera
Kendrew Quadrangle

 

Localizzazione
Oxford (Oxfordshire), Inghilterra

 

Committente
St John’s College, Oxford

 

Progetto
MJP Architects

 

Realizzazione
2010

 

Per ulteriori informazioni
www.dedalominosse.org

 

Nell’immagine di apertura, vista del Kendrew Quad dal lato del grande giardino: l’edificio circonda un preesistente albero di faggio

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico