Architettura sostenibile, il Concorso che premia il talento in rosa

Promuovere e incentivare la creatività, il talento e la professionalità di giovani laureate in architettura: questo l’obiettivo del Concorso Architettura Sostenibile, l’iniziativa ideata e promossa da ROS, società partecipata da Senaf e Fiera Roma, che per il terzo anno consecutivo premierà con cinquemila euro le migliori tesi di laurea che riguardano progetti di recupero edilizio e di nuove costruzioni a destinazione pubblica realizzati in chiave sostenibile.

 

Dedicato alla memoria di Raffaella Alibrandi, amministratore delegato di Fiera Roma, impegnata da sempre per la valorizzazione del ruolo delle donne nel mondo del lavoro e dell’imprenditoria, il premio rappresenta un’iniziativa di particolare valore, soprattutto alla luce di un tema controverso, come quello delle pari opportunità, che coinvolge anche il mondo dell’architettura e della progettazione, come conferma l’ultimo rapporto del Consiglio Nazionale Architetti.
Secondo l’indagine, nel nostro Paese quella dell’architetto sta diventando una professione sempre più femminile, ma le donne guadagnano meno dei loro colleghi maschi. Se nel 1998 il 31% degli iscritti all’albo nazionale erano donne, oggi le quote rosa raggiungono il 40%. Un dato significativo, se si tiene conto che la media europea è del 39%, ma che colloca il nostro Paese, culla delle belle arti, alle spalle di Paesi come Grecia (57%), Croazia (56%) e Bulgaria (50%).

 

In questo scenario, il Concorso Architettura Sostenibile vuole dar voce e spazio all’impegno e alla professionalità di giovani donne, con la speranza che possano trovare una collocazione nel mercato del lavoro che sappia valorizzarne e riconoscerne il talento.
Due le categorie in cui si suddivide il concorso – “Recupero del patrimonio edilizio esistente” e “Nuove costruzioni a destinazione pubblica” – e alle quali le candidate potranno iscrivere i loro progetti elaborati come Tesi di Laurea o Dottorato di Ricerca, purché discussi in data non antecedente al 1° gennaio 2008, presso una Facoltà di Architettura o Ingegneria, e meritevoli di una valutazione non inferiore a 100/110 o equivalente.

 

La giuria, presieduta dal prof. arch. Tommaso Valle, premierà i due progetti migliori – uno per categoria – valutandone il contenuto creativo, tecnologico e di innovazione: alle due vincitrici verrà offerto un premio in denaro di 2.500 euro ciascuna e l’opportunità di effettuare uno stage, della durata di 6 mesi, presso lo Studio Valle Progettazioni.

 

La cerimonia di premiazione si terrà nell’ambito della 5a edizione di Expoedilizia (Fiera Roma, 22 – 25 marzo 2012) e i due progetti vincitori verranno pubblicati su una prestigiosa rivista di architettura.

 

Per partecipare al concorso è necessario registrarsi gratuitamente al sito www.expo-edilizia.it nella sezione dedicata al Concorso Architettura Sostenibile e caricare il proprio progetto. Il termine ultimo per la presentazione degli elaborati è il 12 dicembre 2011.

 

Tutte le informazioni sull’iniziativa:
Tel. 051 325511
www.expo-edilizia.it

 

Expoedilizia, Fiera Professionale per l’edilizia e l’architettura, giunta alla 5a edizione – in programma alla Fiera di  Roma dal 22 al 25 marzo 2012 – è diventato l’evento di riferimento per il comparto delle costruzioni del Centro e Sud Italia. La manifestazione è una vetrina completa sul mondo dell’edilizia rappresentata da ben 9 aree tematiche (Pavimenti Rivestimenti, Decori Colori, Elementi Strutturali, Macchine Attrezzature, Arredo Urbano, Sicurezza, Serramenti Chiusure, Informatica Servizi), ognuna con un focus su un argomento peculiare della filiera e teatro di interazione tra tutti gli operatori professionali e le aziende.

 

Per ulteriori informazioni
MY PR
Roberto Grattagliano – Federica Scalvini
Tel. 02-54123452
Fax 02-54090230
E-mail: roberto.grattagliano@mypr.it | federica.scalvini@mypr.it
www.mypr.it

 

 

Nell’immagine, architetto Mariangela Pugliese, 1° classificata al Concorso Architettura Sostenibile 2010

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico