Architettura sociale: SOS Children’s Village, Gibuti

Un piccolo lotto a disposizione nella città di Tadjourah, in Gibuti, per questo grande progetto di SOS The Children, l’associazione internazionale che da anni si occupa di aiutare bambini in difficoltà e le loro famiglie con progetti di inserimento e supporto allo sviluppo.

Per questo insediamento di architettura sociale, composto da quindici unità residenziali, SOS The Children si è rivolta allo studio spagnolo Urko Sanchez Architects, studio di grande esperienza nel campo della cooperazione internazionale.

Trovandosi a lavorare in uno dei luoghi più caldi della terra, Urko Sanchez ha optato per seguire la tradizione architettonica locale, riprendendo il modello della medina araba: la fitta trama urbana e gli stretti vicoli che caratterizzano la città storica araba creano infatti un ambiente che consente di sopportare le condizioni climatiche estreme, grazie alla ventilazione naturale e al reciproco ombreggiamento degli edifici.

SOS Children’s Village è dunque un piccolo villaggio con strade pedonali e cortili senza automobili in cui i bambini possono giocar sicuri, un parco giochi racchiuso dalle abitazioni e protetto dall’esterno da un muro di cinta continuo, proprio come la medina.

In termini di distribuzione, tutte le abitazioni hanno la stessa planimetria ma sono abbinate tra loro in modo diverso per creare una tessuto urbano apparentemente disordinato e casuale; in realtà per ciascuna unità sono stati accuratamente studiati i colori della facciata, il disegno dello spazio esterno, la ventilazione naturale, con l’introduzione di torri di ventilazione dove necessario.

La realizzazione di questo progetto, finanziato dalla Cooperazione tedesca, è stata possibile grazie al lavoro di un team internazionale che riflette la complessità e la ricchezza di SOS Children’s Village: John Andrews – architetto ugandese sede a Gibuti, Fritz Bachlechner – Project Manager austriaco con sede in Kenya, Estrella de Andrés – architetto spagnolo con sede in Kenya, Oliver Kabure – ingegnere keniano.

Il progetto ha ricevuto il Merit Certificate, nella categoria “built projects” del premio Social Gain Awards, promosso da Saint-Gobain in Messico, India e Africa.

a cura di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO
SOS Children’s Village

Luogo
Tadjourah, Gibuti

Committente
SOS The Children

Progetto
Urko Sanchez Architects

Realizzazione
2014

Fotografie
© Javier Callejas

Per ulteriori informazioni
urkosanchez.com

Nell’immagine di apertura, l’ingresso al complesso SOS Children’s Village di Tadjourah. Foto © Javier Callejas

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico