Architettura, Roland Baldi vince Iconic Award per la funivia di Merano 2000

Roland Baldi architects vince premio internazionale Iconic Award, il primo premio internazionale di architettura e design che considera le varie discipline nella loro interazione, per la funivia di Merano 2000 nella categoria Architecture.

 

Con le sue stazioni di partenza, intermedia e di arrivo, la nuova funivia connette la valle con il comprensorio sciistico e per escursioni di Merano 2000, sostituendo l’impianto precedente oramai superato con uno attuale dal punto di vista tecnologico e del linguaggio architettonico. Il cubo rosso intenso della stazione a monte è ben visibile già dalla città di Merano; una volta arrivati in cima, dalla piattaforma di arrivo e dal ristorante panoramico si aprono viste sul fondovalle meranese e sul paesaggio d’alta montagna. La connessione spaziale fra monti e valle si ritrova nel linguaggio delle forme e dei colori: sia la stazione a valle che quella a monte sono costituite ciascuna da diversi volumi, che accolgono le differenti funzioni di un impianto funiviario.

 

Ai corpi di fabbrica in calcestruzzo faccia a vista si contrappongono il ristorante, con la facciata in vetro e pannelli in alluminio che riprende la struttura di un codice a barre, e i volumi dalla pelle in lamiera stirata rossa che racchiudono gli impianti funiviari. I volumi che emergono fungono da Landmark: il rosso intenso della pelle di rivestimento costituisce l’elemento identificativo dell’azienda e la loro presenza costituisce un punto di riferimento per sportivi e montanari sia nella stagione estiva che in quella invernale.
Nel 2013 la funivia di Merano 2000 ha vinto il Premio Architettura Alto Adige e nel 2014 il Premio internazionale Iconic Award per architettura iconografica.

 

Gli Iconic Awards sono il primo premio internazionale di architettura e design che considera le varie discipline nella loro interazione e sono indetti dal Rat für Formgebung (fondato nel 1953 su iniziativa del Deutscher Bundestag per rafforzare la competenza del design dell’economia germanica). Il sottotitolo – tutto il mondo dell’Architettura – comunica il programma: l’architettura con un’impronta iconografica è pensabile solo in un sistema, dove niente è lasciato al caso. L’amore per il particolare, i materiali e le attrezzature sono altrettanto importanti come l’edifico in sé. Il bando premia quelle personalità che rendono il mondo più bello tramite le loro creazioni e che contribuiscono a una qualità di vita più alta per l’umanità. Gli Iconic Awards onorano le icone dei nostri tempi. Sull’assegnazione degli Iconic Awards è chiamata a decidere una giuria indipendente di rinomati rappresentanti negli ambiti dell’architettura, architettura d’interni, design e comunicazione del marchio.

 

La cerimonia ufficiale di premiazione si terrà il 6 ottobre 2014 alla BMW World di Monaco di Baviera.


Lo studio Roland Baldi architects lavora nel settore dell’architettura e dell’urbanistica, ma si occupa anche di progetti d´architettura d´interni, di paesaggio e di design. I progetti elaborati dallo studio vanno dall’edilizia industriale e commerciale a quella di edilizia abitativa, ai progetti urbanistici, di infrastrutture e di edilizia nel settore dell’istruzione, fino al design di mobili. Tra i progetti più importanti dello studio vi sono il Masterplan per la zona Rosenbach (ex-caserma Mignone) a Bolzano, il parco aziendale Syncom a Bressanone, la sede universitaria di Brunico, la centrale per il teleriscaldamento di Chiusa, la funivia di Merano 2000 e la sede della TechnoAlpin a Bolzano. Molti dei progetti finora realizzati hanno ottenuto premi e riconoscimenti nazionali e internazionali, e sono stati esposti in varie mostre importanti (fra le altre: Biennale di architettura di São Paulo 2012, La Biennale di architettura di Venezia 2006, “Architetture recenti in Alto Adite 2006-2012”, mostra personale alla galleria Prisma a Bolzano 2012, Premio Architettura Città di Oderzo, Premio Architettura Alto Adige 2013, best architects award 2014, alpitecture meets biennale 2014). I progetti dello studio sono caratterizzati dal motto “simple but different” e sempre attenti agli aspetti della sostenibilità.


Per ulteriori informazioni
E-mail: info@archbaldi.it
www.archbaldi.it

 

Nell’immagine, Roland Baldi Architects, vista della funivia di Merano 2000

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico