Architettura, risparmio energetico e sostenibilità: Perseo Expo District di Goring & Straja Architects

Perseo Expo District a Rho Pero, Milano, progettato da GaS Studio, Goring & Straja Architects, e sviluppato da Galiotti Spa, è caratterizzato da un’architettura contemporanea fatta di acciaio e vetro e da una scelta accurata di materiali e tecnologie d’avanguardia. L’edificio è uno dei tre progetti scelti come vincitori dell’edizione 2011 dell’Urban Land Institute Awards for Excellence.

 

Le caratteristiche di Perseo Expo District, che attualmente ospita gli uffici del Gruppo Sole24Ore, lo qualificano come centro direzionale Tripla A (Grado A, Classe energetica A, Massima qualità dell’ambiente di lavoro).
Un mix di scelte innovative operate in fase di progettazione hanno portato a una riduzione drastica dei costi di gestione dell’edificio, al dimezzamento del consumo di energia primaria per il riscaldamento rispetto ai limiti previsti dalla normativa nazionale e regionale per il 2010, e a zero emissioni di CO2 nell’atmosfera.
Le grandi qualità di Perseo” commenta André Straja, architetto e fondatore di Goring&Straja, “si sono rese evidenti da subito. Il centro direzionale ha vinto, nei mesi scorsi, il ‘Mattone d’Oro’ come miglior progetto di edilizia sostenibile”.

 

Perseo Expo District è uno dei tre progetti scelti come vincitori dell’edizione 2011 dell’Urban Land Institute Awards for Excellence, il più importante riconoscimento per lo sviluppo urbanistico e l’utilizzo responsabile del territorio in Europa, Medio Oriente e Africa.
L’Urban Land Institute (ULI) è un’organizzazione internazionale non profit di ricerca e formazione fondata nel 1936. Si dedica allo sviluppo delle politiche virtuose ed alla promozione di un sistema responsabile per l’utilizzo del territorio al fine di migliorare l’ambiente e la qualità della vita. Dal 1979, annualmente, ULI seleziona centinaia di progetti e assegna i suoi premi d’eccellenza basandosi su un mix di fattori quali l’architettura, il design, la sostenibilità, il processo di sviluppo del progetto, il contributo alla comunità, le innovazioni, la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, la risposta al brief del committente.
L’edificio progettato da Goring & Straja Architects ha corrisposto a tutti questi requisiti, unendo a ciò una peculiarità determinante: la classe A per requisiti termici, utilizzo di fonti rinnovabili, sostenibilità ambientale. La vittoria di Perseo Expo District è stata annunciata ad Amsterdam nei giorni scorsi, durante la Conferenza sui Trend EMEA e classifica l’edificio tra i finalisti del Global Awards ULI, con premiazione a Los Angeles nel mese di ottobre in occasione del ULI Expo e Urban Land.

 

Un prezioso riconoscimento per tutto il team di progettazione e per André Straja, fondatore di GaS Studio, che commenta: “Questo nuovo riconoscimento è una ulteriore conferma della qualità complessiva del progetto che ci ha permesso, in una fase iniziale di vincere il concorso, poi di creare un edificio che ha una fortissima immagine, ma che allo stesso tempo è semplice e molto flessibile. Ci tenevamo molto a comunicare la nostra sensibilità verso le tematiche di sostenibilità e di integrazione urbanistica del fabbricato e il premio dell’ULI sembra dimostrarlo ancora una volta”.

 

Per ulteriori informazioni
www.gasarchitects.com

 

Nell’immagine, vista esterna del Perseo Expo District a Rho Pero, Milano, progettato da Goring & Straja Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico