Architettura residenziale modulare: proclamato il vincitore di AR House 2012

Il progetto House for All Seasons di John Lin si aggiudica il primo premio di AR House Awards 2012, il concorso internazionale bandito dalla nota rivista britannica Architectural Review per la progettazione di un prototipo di unità abitativa modulare.

 

Il tema della residenza occupa un posto d’eccellenza sia nella storia dell’architettura sia nell’immaginario collettivo. Oltre a svolgere la funzione di riparo e protezione, l’abitazione costituisce un oggetto di fantasia, una fonte di gioia e un fertile terreno di sperimentazione.
Da Le Corbusier a Koolhaas, è possibile tracciare l’evoluzione dell’architettura contemporanea attraverso modelli abitativi pionieristici che si sono susseguiti in una sorta di sperimentazione continua; ciascun architetto si trova ad affrontare un rito d’iniziazione che passa attraverso la progettazione di una residenza sia all’inizio della propria carriera che ad un qualche stadio della  vita professionale.

 

La residenza, indipendentemente dal budget, dalla scala o dal luogo offre un grande potenziale per riflettere su nuove idee architettoniche e per dare spazio a sperimentazione autentica.
AR celebra questo tema attraverso il concorso internazionale AR House Awards che quest’anno ha premiato House for All Seasons di John Lin, Shijia Villange, Provincia di Shaanxi in Cina, per la capacità di reinterpretare l’architettura vernacolare cinese e per l’uso di materiali tipici del contesto rurale.

 

Altri cinque progetti sono stati premiati: Garoza House di Herreros Arquitectos (Spagna), Toda House di Kimihiko Okada (Giappone), House at Bogwest, Stephen Larkin Architects (Irlanda), Outside In House di Takeshi Hosaka Architects (Giappone) e Shearer’s Quarters, di John Wardle Architects (Australia).

 

I progetti vincitori sono stati premiati il 26 giugno scorso a Grange St. Paul, Londra.


a cura di Simona Ferrioli


Per ulteriori informazioni
www.architectural-review.com

 

Nell’immagine, House for All Seasons di John Lin, Shijia Villange, Shaanxi, Cina. © Architectural Review

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico