Architettura olandese a New York, il nuovo progetto di UNStudio

Il nuovo progetto dello studio olandese Ben van Berkel/UNStudio, l’Amsterdam Plein & Pavilion, ha inaugurato ieri a Battery Park, New York: un nuovo landmark architettonico per Manhattan e una commemorazione permanente dei quattro secoli di storia olandese a New York.

 

Commissionato dal Battery Conservancy e sviluppato in collaborazione con il Parks Department e il Department of Transportation, il New Amsterdam Plein & Pavilion è stato realizzato grazie a un generoso dono, consistente in 2,3 milioni dollari, da parte del Regno dei Paesi Bassi alla città di New York, in onore di quattro secoli di amicizia e di comune passione per i valori di innovazione e creatività, diversità e apertura, spirito imprenditoriale e progresso. Il sito sarà per New York il primo vero nodo intermodale di trasporto del XXI secolo, dove biciclette, autobus, metropolitana e trasporto su acqua si intersecano con le offerte culturali in una singolare espressione di design coraggioso ma lirico, che consentirà di convertire un incrocio attraversato da più di 150.000 residenti e visitatori al giorno in una meta più innovativa e dinamica per l’attività culturale, l’intrattenimento e il divertimento a Lower Manhattan.
Il progetto del Plein & Pavilion è stato ideato dal Battery Conservancy al fine di creare uno straordinario “salotto all’aperto” da utilizzare sia per le attività “spontanee” che per quelle programmate, per i mercati pubblici e per ospitare una serie di posti a sedere all’ombra, e dotato di un padiglione all’avanguardia, bianco luccicante, per le informazioni turistiche e come luogo per gustare le locali prelibatezze alimentari. Il progetto è di UNStudio, in collaborazione con Handel Architects LLP, New York, che ha lavorato a titolo di architetto associato. Il progetto di landscape della piazza è stato ideato dal paesaggista Gail Wittwer-Laird del Parks Deptartment Landscape Designer.

 

Dove la storia incontra il futuro
Il progetto di UNStudio per il New Amsterdam Plein & Pavilion ha creato uno spazio di quasi 1800 mq all’interno della Peter Minuit Plaza, attentamente studiato e organizzato per ospitare il cibo organico regionale dei Merchants Market così come l’Alliance for Downtown New York’s Visitor Information Booth. Questo padiglione fortemente scultoreo si erige come una sorta di “porta” verso il Battery Park e il waterfront con una linea di copertura ondulata ed espressiva e muri curvi: un piccolo edificio compatto con l’autorevolezza di un importante punto di riferimento, che evoca l’apertura di un fiore verso il suo intorno.
Tutte le notti, a mezzanotte, il New Amsterdam Pavilion si illuminerà con una gamma di colori in omaggio a Peter Minuit, il cui nome si traduce con “mezzanotte”. Nel 1626 si consolidarono i primi insediamenti sulla punta dell’isola di Manhattan: un gruppo di edifici che divenne noto come New Amsterdam. Questa destinazione è, nelle parole dell’architetto Ben van Berkel, “il luogo ideale per una commemorazione permanente dei 400 anni di storia olandese a New York, perché è intriso di un senso di passato condiviso e guarda direttamente verso il porto dove Henry Hudson navigò, ma è anche interamente incentrato sul futuro in virtù del suo ruolo di moderno nodo di trasporto all’interno della scena di Lower Manhattan in continua evoluzione. Questo è un luogo dove la storia incontra il futuro“.

 

Warrie Price, del Battery Conservancy, ha dichiarato: “L’Olanda è il paese che detta le regole a livello mondiale sul modo in cui le città e i paesi possono rigenerarsi attraverso lo sforzo professionale di progettisti innovativi e talentuosi e attraverso la forza e la bellezza della natura. Il Battery, dove New York è nata, iniziò la propria rivitalizzazione grazie al lavoro di un architetto di giardini olandese, Piet Oudolf, che ha realizzato insieme a noi i più grandi giardini perenni del Nord America, visitabili gratuitamente e aperti al pubblico. Con il New Amsterdam Plein & Pavilion siamo lieti di continuare la nostra missione di progettazione di eccellenza, avendo il privilegio di ampliare i nostri rapporti con la grande tradizione della progettazione olandese e siamo onorati di portare ai newyorkesi e agli ospiti provenienti da tutto il mondo la gioia della natura, il piacere della comunità e il valore di una grande architettura contemporanea”. 

 

La Peter Minuit Plaza, che ospita il New Amsterdam Plein & Pavilion, ricorda i primi giorni della città di “New Amsterdam” mentre annuncia, contemporaneamente, il futuro attraverso architetture all’avanguardia, moderni servizi e tecnologia del XXI secolo. Questo insolito luogo, a metà tra il parco e la zona di transito e di incontro, definisce una nuova era nella progettazione e nella realizzazione degli spazi pubblici. Progettata da Gail Wittwer-Laird del NYC Parks, la piazza intreccia insieme alberi, giardini, arte, cibo e informazioni con traghetti, metropolitane, autobus, biciclette e pedoni. Questo luogo illustra inoltre l’impegno del comune, dello stato e del governo, insieme al Battery Conservancy, nel creare un parco dagli standard unici.

 

Il Battery è un parco di 25 ettari situato lungo il waterfront, culla della storia della città di New York. Situato sulla punta di Manhattan con vista sul porto di New York, il Battery ha ospitato i coloni olandesi quando sono giunti a Manhattan nel 1626 e hanno fondato la New Amsterdam. Oggi, grazie alla leadership del Battery Conservancy, un’organizzazione non-profit fondata nel 1994 per appoggiare il governo nella progettazione e ricostruzione di questo luogo storici, il parco è il
più grande e dinamico luogo pubblico di Lower Manhattan. È l’area a prato davanti a Downtown e
il nodo di accesso porto e del turismo culturale. Più di cinque milioni di persone, compresi i residenti, gli impiegati, i gruppi scolastici e turisti da tutto il mondo, visitano ogni anno il parco e il suo principale punto di riferimento, il Castle Clinton National Monument. La Battery Conservancy, con i suoi partner a livello cittadino, statale e federale, ha raccolto oltre 116 milioni di dollari per rivitalizzare il parco.

 

a cura di Federica Maietti

 

Sito internet
www.unstudio.com 

 

 

Nell’immagine di apertura, New Amsterdam Plein & Pavilion, New York, UNStudio. Foto © James D’Addio

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico