Architettura nei paesi in via di sviluppo. Needs: nove gruppi di progettisti e sedici progetti

Nove gruppi di progettisti e sedici progetti, per mostrare un modo “diverso” di fare architettura, essenzialmente basato su necessità primarie, per dimostrare che la qualità non è sempre funzione di interessi speculativi, e che la realizzazione può seguire un fondamento etico dell’opera costruita, attraverso idee che tengano conto di un profondo rispetto delle peculiarità tecniche e culturali locali.

 

 

GGAF (Gruppo Giovani Architetti Firenze) in questa sua ultima iniziativa, affronta il tema dell’architettura dei bisogni in alcuni paesi emergenti, cercando di cogliere aspetti di particolarità tecnica, sociale e culturale che hanno fatto di questi manufatti, seppur nella propria semplicità, vera e propria architettura: così nasce il magazzino per lo scalogno, il locale per lavanderia e bagni pubblici, la biblioteca in un vecchio mer­cato distrutto dal fuoco, la scuola elementare che, prima di tutto, è centro di aggregazione in un’area desertica, e molti altri progetti che raccontano di soluzioni ben “architettate” per affrontare necessità quotidiane.

 

L’inaugurazione della mostra Needs. Architetture nei paesi in via di sviluppo e la presentazione del catalogo si terranno sabato 12 marzo a Firenze, presso la Biblioteca delle Oblate.

 

L’evento, a cura dell’architetto Salvatore Spataro, si rivolge ad un ampio target di visitatori, dagli addetti ai lavori, agli studenti, agli appassionati di queste tematiche, e li accoglie in una sede pubblica ed informale, permettendo un afflusso continuativo all’esposizione.

 

Durante la cerimonia d’inaugurazione sono previsti interventi di approfondimento e un breve dibattito.

 

Il catalogo della mostra, edito dalla casa editrice LetteraVentidue, raccoglie sia tutti i progetti in mostra, sia alcuni contributi realizzati da docenti e critici d’architettura.

 

 

I progettisti selezionati e i lavori presentati sono:
TYIN tegnestue – Biblioteca del vecchio mercato – Bagni pubblici e lavanderia – Orfanotrofio e Biblioteca
Anna Heringer-Eike Roswag – Istituto Moderno di Educazione e Formazione (Meti School)
Anna Heringer – Scuola professionale per elettricisti (DESI Building)
Asf-Architetti senza frontiere – Italia Scuola veterinaria
Asfe-Arquitectos sin fronteras Espana – Magazzino per lo scalogno
Dièbedo Kèrè – Scuola Secondaria, Scuola elementare
Emilio Caravatti-Matteo Caravatti – Cappella Oratoria, Biblioteca di quartiere, Centro doposcuola
Africabougou – Onlus Scuola comunitaria
BAS-Berger School of Architecture – Centro di formazione
Cal-Earth – Rifugi d’emergenza

 

 

SCHEDA EVENTO
Needs. Architetture nei paesi in via di sviluppo

 

A cura di:
Salvatore Spataro

 

Con il contributo di:
Francesca Calamai, Francesca Reale, Tommaso Vecci

 

Luogo
Biblioteca delle Oblate
via dell’Oriuolo 26, Firenze

 

Periodo
dal 12 marzo al 2 aprile 2011

 

Inaugurazione
sabato 12 marzo, ore 16.00

 

Allestimento
Salvatore Gentile, Giulio Ridolfi, Daniele Sorrentino

 

Traduzioni
Cinzia Catana, Libero Scardaci

 

Catalogo
LetteraVentidue Srl
Stampa in quadricromia su carta Ecologica Fedrigoni da 120 gr
Formato: 22×22
Pagine: 130

 

Progetto Grafico
Salvatore Spataro

 

 

 

Per ulteriori informazioni
spataro@ggaf.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico