Architettura museale e spazio pubblico, la Casa das Artes di studio FAT

La Casa das Artes a Miranda do Corvo, Portogallo, dello studio FAT – Future Architecture Thinking, esprime l’incontro tra due identità, quella rurale e quella urbana, nel paesaggio caratterizzato dai monti Lousã, attraverso un edificio dal linguaggio contemporaneo e dai volumi espressivi le cui coperture spioventi stabiliscono un dialogo con la geometria delle montagne circostanti, in analogia ai tetti degli edifici locali.

 

Il dinamismo ottenuto attraverso la continuità tra le facciate e le coperture è accentuato dall’utilizzo di un colore rosso acceso, che enfatizza l’edificio dal punto di vista compositivo e ne accentua il contrasto con la vegetazione del paesaggio circostante.

 

Più che un semplice edificio, la Casa das Artes vuole essere un iconico punto di riferimento, celebrando un luogo di incontro tra le persone, dedicato all’arte e alla cultura, uno spazio in grado di promuovere e stimolare la creatività, accrescendo la qualità della vita della popolazione.

 

L’edificio è stato concepito attraverso la creazione di spazi flessibili, adatti ad ospitare diversi tipi di eventi, per soddisfare il maggior numero possibile di fasce di utenza.
Gli spazi di distribuzione sono stati ottimizzati al fine di favorire gli spazi aperti, immersi nel paesaggio, consentendo inoltre la creazione di un anfiteatro per eventi all’aperto, integrato in un giardino, uno spazio pubblico per il villaggio, suddiviso in diversi spazi e articolato in vari percorsi per il tempo libero.

 

L’edificio si compone di tre volumi destinati funzioni diverse: il primo contiene il palco e la torre scenica del teatro, nel secondo sono collocati il foyer e gli spazi per il pubblico, e il terzo volume, indipendente dagli altri, ospita la caffetteria e una futura area espositiva.
La scelta di realizzare ingressi indipendenti sottolinea la volontà dei progettisti di caratterizzare l’edificio come uno spazio pubblico, consentendo ai visitatori l’ingresso diretto alle specifiche aree, come il museo o la caffetteria, senza dover attraversare l’auditorium.

 

L’ingresso principale si trova in corrispondenza del foyer, spazio che può fungere anche da area espositiva e può essere diviso in due parti attraverso una rampa di scale. Da questo punto partono due percorsi che conducono all’auditorium, progettato per contenere circa trecento persone, con la buca per l’orchestra motorizzata e una torre scenica a sei livelli, attrezzata per rappresentazioni teatrali, per l’opera, concerti, conferenze o lezioni.

 

La caffetteria, che può essere utilizzata indipendentemente dal resto dell’edificio o fungere da punto di accesso all’auditorium, è dotata di una terrazza coperta che dà accesso alla sala multimediale ed è sormontata da un lucernaio in direzione ovest, che cattura la luce del tramonto e la convoglia all’interno.
La facciata dello spazio museale è rivolta sul lato nord del giardino, dove è collocato uno degli ingressi principali e dove si trova l’anfiteatro esterno.


a cura di Federica Maietti


FAT – Future Architecture Thinking, è uno studio internazionale di architettura guidato dall’architetto Miguel Correia, che lavora a Lisbona e nel mondo, con un portfolio di progetti localizzati in venticinque paesi. Architettura e pianificazione urbana sono le attività principali dello studio, che si occupa anche di architettura del paesaggio e design, unendo l’esperienza sviluppata dal leader in oltre ventisette anni di esperienza con il supporto di un team di professionisti specializzati


SCHEDA PROGETTO
Casa das Artes


Localizzazione
Miranda do Corvo, Portogallo


Committente
Municipalità di Miranda do Corvo


Progettisti
FAT | Future Architecture Thinking


Project Team
Architetti Miguel Correia, Cláudia Campos, Sérgio Catita, Patrícia de Carvalho, Miguel Cabral, Margarida Magro, Sara Gonçalves, Telmo Maia, Gabriel Santos, Hilário Abril, José Pico (ingegnere), Sara Távora (Landscape Architect)


Impresa costruttrice
Tecnorém – Engenharia e Construções, S.A.


Superficie
2.360 mq


Cronologia
2010-2013


Foto
João Morgado | Architecture Photography
www.joaomorgado.com


Per ulteriori informazioni
André Correia  |  atc@fat.pt
www.fat.pt

www.facebook.com/futurearchitecturethinking

 

 

Nell’immagine di apertura, vista esterna della Casa das Artes a Miranda do Corvo, Portogallo, FAT – Future Architecture Thinking. Foto © Joao Morgado

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico