Architettura italiana, quarta edizione del Premio Medaglia d’Oro

La Triennale di Milano in collaborazione con il MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con MADE expo, bandisce la quarta edizione del Premio Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana, evento con cadenza triennale che intende promuovere e riflettere sulle nuove e più interessanti opere e costruite nel paese e sui protagonisti che le hanno rese possibili. La Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana punta alla promozione pubblica dell’architettura contemporanea come costruttrice di qualità ambientale e civile, e insieme guarda all’architettura come prodotto di un dialogo vitale tra progettista, committenza e impresa.

 

La Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana si pone come riflessione attiva sul ruolo del progettista e delle sue opere puntando alla diffusione pubblica in Italia e all’estero di un nuovo patrimonio di costruzioni e idee e insieme verificando periodicamente lo stato della produzione architettonica italiana, gli indirizzi, i problemi e i nuovi attori.
Volendo aprire il premio anche alla ricerca, in questa edizione si aggiunge una sezione intitolata Architettura, progettazione e futuro, dedicata ai progetti, alle ricerche e agli studi che rappresentano le nuove esigenze e visioni spaziali, che contemplano l’uso di metodologie e materiali inediti e tecnologie all’avanguardia.
Partner dell’iniziativa è MADE expo, manifestazione dedicata all’intero mondo delle costruzioni e del progetto, attenta a creare una stretta connessione tra il mondo delle tecnologie e dei materiali con la cultura del costruire, offrendo ad architetti, ingegneri e operatori un punto di riferimento qualificato e di dibattito per rispondere alle sfide dell’abitare contemporaneo e della sostenibilità.

 

Il Premio ha cadenza triennale ed è ripartito in Medaglia d’Oro all’opera, per la qualità della progettazione, l’intelligenza ambientale e contestuale, la realizzazione e la capacità d’innovazione tecnologica, Premio Speciale all’opera prima riferito a un’opera prima di un progettista entro il compimento del 40esimo anno d’età e intende porre in forte evidenza la nuova generazione che opera attivamente in Italia e all’estero, Premio Speciale alla committenza, che intende porre l’attenzione sul ruolo fondamentale che la committenza pubblica e privata ha nella costruzione di un’opera di architettura e nella definizione di una differente qualità dello spazio fisico e sociale, e Premio Speciale alla ricerca, dedicato al progetto, alla ricerca facente parte della sezione Architettura, progettazione e futuro che meglio esprime l’unione tra architettura, innovazione, avanguardia tecnologica e progettuale rivolta a esiti futuri dell’architettura.

 

Sono, inoltre, previste sei Menzioni d’Onore relative ad altrettante sezioni del costruire: Nuovi edifici (i nuovi edifici realizzati, a uso privato e pubblico in zone urbane, suburbane ed extraurbane), Parchi e giardini (progetti realizzati di nuove aree verdi e di riqualificazione ambientale in zone urbane, suburbane ed extraurbane), Infrastrutture (progetti realizzati di strade, ponti, gallerie, canali, linee e fermate metropolitane, linee ferroviarie, stazioni, aeroporti, porti, ecc), Riconversione e restauro (progetti realizzati di riconversione edilizia relativi a grandi aree, quartieri ed edifici; progetti realizzati di restauro e ripristino di architetture storiche e contemporanee), Architettura ed emergenza (progetti e interventi realizzati in relazione a situazioni di emergenza umanitaria e ambientale o che presentino specifiche problematiche geo-climatiche), Architettura, progettazione e futuro (progetti e studi nei nuovi campi della ricerca architettonica quali: progetti marini ecosostenibili e underwater architecture, architettura aerospaziale sulla terra e nello spazio, architettura galleggiante e isole artificiali, architettura sotterranea, architettura senza peso, molle ed elastica, architettura mobile e temporanea, autodistruttiva ed effimera, architettura virtuale e toy architecture).
I premi e le menzioni verranno assegnati ad architetture progettate da professionisti italiani (architetti e ingegneri) e realizzate, in Italia o all’estero, nel periodo 2009-2011.
Sia la Medaglia d’Oro, che i Premi Speciali, che le Menzioni d’Onore verranno attribuiti da una giuria internazionale composta da sette membri. La giuria stabilirà la lista dei progetti finalisti, fra i quali voterà a maggioranza i vincitori della Medaglia, dei singoli Premi Speciali e delle Menzioni d’Onore. La decisione della Giuria verrà resa pubblica tramite una conferenza stampa e una cerimonia ufficiale di proclamazione, cui seguirà l’esposizione e la pubblicazione dei progetti finalisti.

 

La giuria della quarta edizione del premio è composta da Ennio Brion, Triennale di Milano (Presidente della Giuria), Luca Molinari, Rappresentante Ministero Beni e Attività Culturali, Cecilia Bolognesi, Rappresentante MADE expo, Ole Bouman, Direttore, NAI di Rotterdam, Massimiliano Fuksas, Architetto, vincitore III edizione Medaglia d’Oro, Alberto Ferlenga, Professore ordinario Composizione architettonica, IUAV Venezia, Fulvio Irace, Professore ordinario di Storia dell’architettura Politecnico di Milano.

 

Sono previsti tre criteri di raccolta delle candidature, i cui risultati confluiranno, senza alcuna selezione preventiva, in un unico contenitore che verrà sottoposto alla giuria.
1. Segnalazione da parte degli advisers: opere relative alle categorie indicate segnalate dagli advisers (architetti, direttori di riviste e Centri per l’architettura, critici) invitati dalla Triennale di Milano.
2. Auto candidatura: qualsiasi progettista (architetto e ingegnere) potrà autocandidare un proprio lavoro seguendo le indicazioni consultabili all’interno del sito web della Triennale di Milano – Medaglia d’Oro 2012 (www.triennale.org/medagliadoro2012)
3. Segnalazione da parte di Associazioni, Fondazioni ed Enti riconosciuti.

 

Calendario
26 marzo – 21 maggio 2012
Raccolta delle segnalazioni degli esperti e delle auto-candidature

20 giugno 2012
Riunione della Giuria

16 ottobre 2012
Premiazione e inaugurazione della mostra dedicata ai progetti dei finalisti e dei vincitori.

17 o 18 ottobre 2012
Lezione magistrale del vincitore di Medaglia d’Oro

 

Per ulteriori informazioni
www.triennale.org/medagliadoro2012 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico