Architettura, il progetto di studio gmp per il Karlsruhe Medical Centre

Gli architetti von Gerkan, Marg and Partners – studio gmp hanno vinto il primo premio al concorso di progettazione per i nuovi edifici del Karlsruhe Medical Centre, Baden-Württemberg, Germania.

 

Il concorso, incentrato sul masterplan programmato per il 2015, è stato aperto a quindici studi invitati, con l’obiettivo di realizzare un nuovo edificio centrale per offrire più spazi all’area ospedaliera, che consiste in obsoleti edifici del XIX secolo e di alcune strutture aggiunte successivamente, e di migliorare la logistica del centro medico attraverso un nuovo punto centrale di ristorazione e nuovi edifici per l’Istituto.
Secondo il parere della giuria, il progetto dello studio gmp si adatta e dialoga in modo particolarmente efficace con gli edifici preesistenti dell’area ospedaliera, soddisfacendo allo stesso tempo tutte le esigenze funzionali.

 

L’edificio centrale, denominato “Haus M”, crea un nuovo punto focale nella zona ospedaliera; contiene ventiquattro aree operative, unità di terapia intensiva, ambienti per sevizi medici e funzionali, la nuova unità centrale di sterilizzazione e i reparti, per una superficie complessiva di 20.500 metri quadri. Insieme agli edifici per la ristorazione e all’edificio dell’Istituto, l’area totale di progetto misura 27.500 metri quadri.
A seguito della pubblicazione del risultato del concorso, inizieranno le negoziazioni con gli architetti e le altre procedure di selezione per gli ingegneri e i consulenti specializzati.

 

a cura di Federica Maietti

 

SCHEDA PROGETTO
Concorso
2012 – primo premio

 

Committente
Städtisches Klinikum Karlsruhe GmbH

 

Progetto
Design Prof. Volkwin Marg

 

Partner associato
Christian Hoffmann

 

Competition
Michael König e Martin Bleckmann

 

Team
Sebastian Möller e Stefan Walter

 

Per ulteriori informazioni
www.gmp-architekten.de

 

Nell’immagine di apertura, vista prospettica dell’ingresso alla “Haus M”. © gmp Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico