Architettura giapponese, la biblioteca di Kanazawa di Coelacanth KH Architects

Il progetto della biblioteca di Kanazawa, Giappone, dello studio Coelacanth K&H Architects, ruota attorno alla grande sala di lettura, uno spazio semplice giocato sull’atmosfera che la travolgente presenza fisica dei libri offre, ed è caratterizzato dall’involucro completamente perforato da piccole aperture; un edificio simbolo collocato nella zona occidentale della città, nella quale è in corso una rapida urbanizzazione.

 

La grande sala, di 45 m di lato, è circondata da pareti “forate” ed è sostenuta da 25 sottili pilastri, elementi che contribuiscono a creare la giusta atmosfera per la lettura e la conservazione dei libri, un ambiente che ricorda una foresta inondata dalla luce naturale, trasferendo la percezione di trovarsi in uno spazio aperto.
La semplice forma scatolare contiene i necessari gradi di libertà per creare un mix tra diversi media, che continueranno ad evolversi, a simboleggiare il rapporto tra i libri e gli esseri umani, che trascende il tempo e la storia.

 

La struttura complessiva della biblioteca è riconducibile a una superficie composta da tre layers sovrastati dalla grande scatola: le pareti della sala di lettura sono forate da 6000 piccole aperture circolari (del diametro di 20, 25 e 30 cm) distribuite sull’intera superficie al fine di consentire un uniforme distribuzione della luce solare all’interno della sala. Riscaldamento a pavimento e ventilazione naturale ottenuta attraverso aperture nel tetto contribuiscono al comfort complessivo dell’edificio.

 

A differenza dell’originaria funzione di spazi di raccolta e prestito dei libri, la tendenza verso cui si sta indirizzando la progettazione delle biblioteche in Giappone incoraggia gli utenti a trattenersi. Riflettendo la tendenza generale di facilitare la lettura e altre attività, la biblioteca utilizza un sistema di scaffali compatti che creano un sistema chiuso integrato con le sale di lettura e le sale riunioni che favoriscono la socializzazione tra gli utenti.
L’intenzione è infatti che l’edificio funga da nuovo polo di aggregazione per la vita sociale della comunità locale.

 

Il progetto è tra i partecipanti alla nona edizione del Premio Internazionale Architettura Sostenibile, la cui cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 25 giugno 2012 presso la Facoltà di Architettura di Ferrara.


SCHEDA PROGETTO
Kanazawa Umimirai Library


Luogo
Kanazawa, Ishikawa, Giappone


Committente
Municipalità di Kanazawa


Progettisti
Hiroshi Horiba + Kazumi Kudo / Coelacanth K&H Architects


Cronologia
Progettazione: 2008-2009
Completamento: 2011


Per ulteriori informazioni
www.coelacanth-kandh.co.jp

 

Nell’immagine di apertura, vista esterna della Kanazawa Umimirai Library, Coelacanth K&H Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico