Architettura giapponese, i modelli architettonici in mostra alla Triennale

Alla Triennale di Milano la mostra Archi Depot Tokyo presenta i modelli architettonici di 41 grandi progettisti giapponesi rappresentano lo spirito più profondo di una cultura architettonica viva tra avanguardia e memoria. La Fondazione Archi Depot (Organizzazione per la preservazione della cultura dell’architettura) è stata istituita nel 2015, dalle aziende Terrada Warehouse e Tokyo Design Center, per preservare modelli e disegni della cultura architettonica giapponese. Lo scopo principale della fondazione è quello di conservare e mostrare al pubblico i modelli architettonici che, ancora oggi, svolgono un ruolo importante nel trasmettere a un vasto pubblico la visione e il pensiero degli architetti.

Negli studi di architettura, i modelli realizzati a mano rappresentano preziosi strumenti di elaborazione del pensiero, divenendo la concreta e personalissima testimonianza del processo compositivo di ogni progettista. La Fondazione Archi Depot darà vita a un proprio museo, uno spazio comune ideale per preservare e gestire i modelli architettonici realizzati dai progettisti giapponesi. L’associazione si pone inoltre l’obiettivo di organizzare attività per stimolare – attraverso l’esposizione di questi modelli – la comprensione del rapporto tra architettura e ambienti urbani o naturali, e del valore dell’architettura nelle comunità locali.

La mostra di Archi Depot alla Triennale di Milano costituisce il primo passo in questa direzione. Il progetto dell’esposizione – curato da Setsu & Shinobu ITO di Studio ITO Design – rispecchia compiutamente i principi e le caratteristiche del museo archivio Archi Depot di prossima apertura a Shinagawa a Tokyo.

Attraverso i modelli di una grande varietà di architetti giapponesi, tra cui Kengo Kuma, Arata Isozaki, Tetsuo Furuichi, Shigeru Ban, Koh Kitayama, Rike Yamamoto e ponendo al centro della mostra le opere delle giovani generazioni, Archi Depot Tokyo esplora le visioni degli architetti e la magia dell’architettura, aspirando a trasmettere il valore della memoria e della cultura architetturale.

La mostra, alla Triennale di Milano, dal 10 al 19 luglio 2015, è parte delle iniziative promosse per il Japan Day, la giornata ufficiale del Giappone a Expo Milano 2015, in programma l’11 luglio, con la presenza a Milano delle autorità giapponesi.

La presentazione della mostra, a ingresso libero, si terrà il prossimo sabato 11 luglio alle ore 19.00 nell’Impluvium, alla presenza di Riken Yamamoto, Architetto, Presidente delle commissione dei direttori della Fondazione Archi-Depot, e Shigeru Ban, Architetto, direttore della Fondazione Archi-Depot

Architetti in mostra:
Hitoshi Abe, Shigeru Ban, Manabu Chiba, Masaki Endoh, Teppei Fujiwara, Tetsuo Furuichi, Masahiro Harada + Mao Harada, Akihisa Hirata, Kotaro Ide, Kumiko Inui, Arata Isozaki, Setsu Ito?Shinobu Ito, Atsushi Kitagawara, Koh Kitayama, Kazuhiro Kojima + Kazuko Akamatsu, Eijiro Kosugi + Aya Utsumie, Kazumi Kudo + Hiroshi Horiba, Kengo Kuma, Norisada Maeda, Takenori Miura, Hiroshi Naito, Toshiharu Naka, Ryuji Nakamura, Akio Nakasa, Manabu Naya + Arata Naya, Osamu Nishida + Erika Nakagawa, Satoshi Okada, Kijo Rokkaku, Mitsuhiko Sato, Eizo Shiina, Ryoji Suzuki, Mikio Tai, Ippei Takahashi, Makoto Takei, Takaharu Tezuka + Yui Tezuka, Hiroyuki Unemori, Tomoyuki Utsumi, Makoto Sei Watanabe, Makoto Shin Watanabe + Yoko Kinoshita, Riken Yamamoto, Ken Yokogawa.

Fondazione Archi Depot
Direttori: Riken Yamamoto, Shigeru Ban, Tetsuo Furuichi, Koh Kitayama, Riichi Miyake
Consiglieri: Kengo Kuma, Fumihiko Maki, Yoshihisa Nakano, Akira Tatehata

 

SCHEDA EVENTO
Archi Depot Tokyo

Luogo
Triennale di Milano
Sala Impluvium, primo piano
viale Alemagna 6

Periodo mostra
dal 10 al 19 luglio 2015

Orario
ore 10.30 – 23.00
ingresso libero

La mostra Archi Depot è organizzata dalla Fondazione Archi Depot.

Co-organizzatori
Tokyo Design Center
Warehouse Terrada

Con il contributo di
Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria
Ministero delle Infrastrutture, dei Trasporti e del Turismo
Consolato Generale del Giappone a Milano
Fondazione Japan
Istituto giapponese degli Architetti (JIA)
Politecnico di Milano

Direzione creativa
Setsu & Shinobu ITO – studio ITO design

Per ulteriori informazioni
www.triennale.org

 

Nell’immagine di apertura, vista di uno dei modelli di Mitsuhiko Sato

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here