Architettura, geometria, design: il progetto di 2L Atelier Arquitectos a Colmeias in Portogallo

Perseguendo lo scopo di riqualificare un vecchio edificio situato in una zona industriale abbandonata di Colmeias, Portogallo, il progetto di 2L Atelier Arquitectos propone un nuovo concept per la filiale bancaria della Caixa de Credito de Leiria, attraverso un design di interni che unisce innovazione e funzionalità senza perdere l’identità istituzionale. Un’immagine coerente, semplice nella sua forma, identificabile, comunicativa e friendly.

 

All’esterno volumi bianchi, dalla geometria semplice, si articolano mantenendo vive le preesistenze degli edifici industriali. All’interno il concept di progetto si basa sull’utilizzo di due semplici “oggetti”: un box, riferimento alla banca, e una serie di desk dal design attentamente studiato, protagonisti dell’organizzazione spaziale di un’area di circa 200 mq.
Il box di ingresso, in pietra, trasmuta in due identità: una forma solida e semplice di giorno, senza peculiarità caratteristiche, uno spettacolo traslucido, luminoso e invitante di notte, in grado di rivelare lo spazio interno.
Il desk è l’elemento che delimita lo spazio e stabilisce il rapporto tra il cliente e la banca stessa. Gli spazi e gli arredi sono chiaramente delineati, e monoliti che trasmettono il motto della società, we of the land, conferiscono una sensazione di solidità, focalizzando il senso dell’intervento: la purezza della geometria.


a cura di Federica Maietti


SCHEDA PROGETTO
Banking Branch


Localizzazione
Colmeias, Portogallo


Committente
Caixa de Credito de Leiria

 

Architetto
Eduardo Rodrigues
2L Atelier Arquitectos


Collaboratori
Carlos Lagoa


Engineering
id2p, engenharia lda


Superficie
200 mq


Realizzazione
2013


Foto
Joao Morgado | Architecture Photography
www.joaomorgado.com


Per ulteriori informazioni
www.2latelier.com

 

 

Nell’immagine di apertura, vista esterna della filiale a Colmeias, Portogallo. Foto © Joao Morgado

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico