ARCHITETTURA ENERGIA LATERIZIO

Si terrà giovedì 8 aprile a Palazzo Tassoni a Ferrara il convegno “ARCHITETTURA ENERGIA LATERIZIO. Architettura, efficienza energetica e prestazioni del laterizio”.

 

Finalità del convegno è dibattere sui sistemi edilizi in laterizio, tipici del costruire italiano, al fine comprovare la loro capacità nel dare risposte adeguate e affidabili alle richieste di un’architettura contemporanea di qualità, duratura, confortevole, energeticamente sostenibile e strutturalmente sicura.
Il simposio costituirà, inoltre, il palcoscenico ufficiale di presentazione del Corso “ARCHITETTURA ENERGIA LATERIZIO. Architettura, efficienza energetica e prestazioni del laterizio” ideato, promosso e svolto dalla Facoltà di Architettura di Ferrara in partnership con SITdA (Società Italiana della Tecnologia dell’Architettura), con il sostegno dell’ANDIL (Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi) e la collaborazione della rivista di architettura e tecnologia Costruire in Laterizio edita da Il Sole 24 ORE Business Media.

 

PROGRAMMA

 

ore 09.45
Accreditamento

 

ore 10.00
Saluti
Graziano Trippa – Preside della Facoltà di Architettura di Ferrara
Catervo Cangiotti – Presidente ANDIL
Gianfranco Di Cesare – Direttore Divisione Tecnologica ANDIL

 

Introduzione
Luca Molinari – Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli di Napoli

 

Architettura e Laterizio
Alfonso Acocella – Università di Ferrara
Massimo Carmassi – IUAV di Venezia
Antonio Monestiroli – Politecnico di Milano
Marlies Rohmer – Architetto, Olanda

 

ore 13.30
Rinfresco nella Loggia del Salone d’Onore

 

ore 14.30
Energia e Laterizio
Norbert Lantschner – Agenzia Casa Clima, Bolzano
Roberto Pagani – Politecnico di Torino
Gian Michele Calvi – Università di Pavia
Andrea Campioli – Politecnico di Milano
Andrea Rinaldi – Università di Ferrara

 

A fine Convegno:
– Presentazione del Corso ARCHITETTURA ENERGIA LATERIZIO
– Presentazione del panel dei docenti e del calendario del Corso
– Ritiro della Cartella stampa del Convegno e consegna di pubblicazioni tecniche

 

Profilo dei Relatori

 

Alfonso Acocella è professore ordinario di Tecnologia dell’architettura presso l’Università di Ferrara. È Vicepresidente di SITdA (Società Italiana della Tecnologia dell’Architettura). È presidente del Comitato scientifico del Museo dinamico del laterizio e delle terrecotte di Marsciano per il quale ha curato, nel 2006, la Mostra “Rossoitaliano”. È responsabile del settore Architettura della rivista Costruire in Laterizio dell’ANDIL. è responsabile del Laboratorio di ricerca Material Design della Facoltà di Architettura di Ferrara. Parallelamente a contributi di natura saggistica, editorialistica o d’occasione, su riviste nazionali ed internazionali, ha pubblicato numerose monografie e manuali di architettura tra cui alcuni fondamentali sulla tecnologia del laterizio e della pietra. Si ricordano: Architettura italiana contemporanea (1984); L’architettura del mattone faccia a vista (1989); L’architettura dei Luoghi (1992); Tetti in laterizio (1994); Involucri in cotto (2000). L’architettura di pietra (2004), Stone Architecture (2006), Rossoitialiano (2006); Travertino di Siena (2010, in corso di stampa).

 

Massimo Carmassi, laureato in architettura all’Università di Firenze è professore ordinario di Progettazione architettonica e urbana allo IUAV di Venezia. Dal 1974 al 1990 ha fondato e diretto l’Ufficio Progetti del Comune di Pisa. La sua attività professionale si è concentrata sull’architettura,
sulla progettazione urbana e sul restauro architettonico, utilizzando il laterizio come materiale d’elezione. Tra le sue più importanti realizzazioni si ricordano l’ampliamento del cimitero di Arezzo, l’insediamento universitario di Parma, i restauri del foro annonario di Senigallia e del Palazzo Ducale di Guastalla. Ha ricevuto la medaglia d’oro Heinrich Tessenow, è accademico di San Luca, membro della Bauakademie di Berlino ed Honorary Fellow dell’American Institut of Architects.

 

Antonio Monestiroli, laureato in architettura al Politecnico di Milano nel 1965 con Franco Albini, dal 1968 al 1972 è stato assistente di Aldo Rossi. È professore ordinario di Composizione architettonica presso il politecnico milanese. Ha cominciato l’attività professionale insieme a Paolo
Rizzatto partecipando a concorsi nazionali e internazionali tra i quali la sistemazione di Piazza Fontana a Milano, il nuovo ponte dell’Accademia a Venezia, la sistemazione per Les Halles a Parigi. Dal 2003 ha fondato lo studio Monestiroli Associati. Tra le sue principali realizzazioni d’architettura si ricordano l’ampliamento del cimitero di Voghera, la stazione ferroviaria di Pioltello e due torri residenziali a Brescia. È autore di numerosi saggi di teoria della progettazione architettonica.

 

Marlies Rohmer, laureata in architettura all’Università di Delft, fonda lo studio di progettazione Marlies Rohmer nel 1986, dando avvio ad una fertile stagione di progetti e realizzazioni caratterizzate da un utilizzo del laterizio del tutto originale e innovativo. Firmando principalmente opere di architettura scolastica, direzionale e residenziale focalizza la sua attenzione anche sui temi della sostenibilità. Ha tenuto conferenze presso prestigiose istituzioni culturali in Olanda, Germania, Spagna, Portogallo e Cina, e ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali tra cui si ricordano il BB Golden Green Award di Utrecht nel 2009 e lo School Building Prize per la migliore scuola elementare sostenibile nel 2008.

 

Norbert Lantschner è fondatore del progetto e del protocollo per l’edilizia sostenibile “Casa Clima”. Dal 1999 è coordinatore dell’Alleanza per il clima dell’Alto Adige e, dal 1992 al 2006, è stato direttore dell’ufficio “Aria e rumore” della città di Bolzano. Dal 2006 dirige l’Agenzia Casa Clima di Bolzano. Ha svolto attività didattica all’Università di Roma “La Sapienza”, alla Libera Università di Bolzano e all’Università di Camerino. È autore di numerose pubblicazione sui temi della sostenibilità ambientale, dell’edilizia abitativa ecosostenibile e del risparmio energetico.

 

Roberto Pagani, professore ordinario di Tecnologia dell’architettura presso il Politecnico di Torino è esperto indipendente di varie istituzioni italiane e responsabile di numerosi progetti di ricerca promossi dalla Direzione Energia e Trasporti della Commissione Europea. Nel 1994 fonda un Gruppo europeo di interesse economico con il quale coordina il progetto RESET “Strategie Energetiche Rinnovabili per le Città Europee”. Negli anni successivi coordina molti altri progetti su tali tematiche. Nel 2007, è nominato Academic Advisor dell’Istituto del Piano della Provincia di Jiangsu in Cina e, nello stesso anno, viene incaricato della Prolusione all’anno accademico del Politecnico di Torino, sul tema “Architettura Sostenibile: utopia o nuovo impegno di progetto?”. È relatore su invito in oltre 100 conferenze e seminari internazionali in 18 paesi.

 

Gian Michele Calvi, professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso l’Università di Pavia, nello stesso ateneo è Direttore del Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture. è membro del Comitato Scientifico del Gruppo Nazionale per la Difesa dai Terremoti, è membro della Commission 7 (“Sismic design”) e Chairman of WG 2 (“Displacement based design”) del fib. Editore associato del Journal of Earthquake Engineering, è autore di più di 120 pubblicazioni. Il suo campo di ricerca attiene alla progettazione e valutazione di ponti e di edifici in muratura e cemento armato, con accento particolare sugli aspetti sia numerici sia sperimentali. Ha collaborato alla progettazione o alla valutazione antisismica di più di un centinaio di ponti e strutture.

 

Andrea Campioli, professore ordinario in Tecnologia dell’architettura del Politecnico di Milano, collabora con la rivista Costruire in Laterizio, per la quale cura la rubrica Dettagli. Svolge attività di ricerca presso il Dipartimento Building & Environment Sciences & Technology (BEST) intorno agli effetti dell’innovazione tecnologica sulla cultura progettuale in architettura e nel disegno industriale, indagando i processi orientati all’obiettivo della sostenibilità ambientale nel ciclo di vita dei manufatti edilizi. È responsabile scientifico delle ricerche: “Prestazioni termiche e comportamento ambientale di soluzioni tecniche di involucro in laterizio finalizzate all’efficienza energetica degli edifici” (2006); “Energia per costruire, energia per abitare. Ottimizzazione energetica e ambientale di soluzioni tecniche di involucro in laterizio” (2008).

 

Andrea Rinaldi è Ricercatore in Composizione Architettonica e Urbana presso la Facoltà di Architettura di Ferrara e dal 2006 presso lo stesso ateneo è Direttore del Corso di perfezionamento Post-Laurea “Architettura Energia”, in collaborazione con l’Università degli studi di Modena e Reggio e la Provincia di Ferrara. è responsabile del Centro Ricerche Architettura-Energia della Facoltà di Architettura di Ferrara. È direttore di “Architettare”, rivista di architettura dell’Ordine degli Architetti di Reggio Emilia. Dal 2007 è Responsabile Scientifico dei Corsi di Formazione Ecoabita, sistema di certificazione energetica della Provincia di Reggio Emilia. Con il Laboratorio di Architettura, fondato nel 1997, ha realizzato numerosi progetti e ricevuto riconoscimenti, tra cui si ricordano: Premio ANDIL Opera Prima (1994); Concorso per insediamento residenziale Casanova, Bolzano (2006); Premio Sostenibilità (2006): Premio IQU Sostenibilità (2006); Concorso per il nuovo palasport di Guastalla (2008).

 

SCHEDA EVENTO

ARCHITETTURA ENERGIA LATERIZIO
Architettura, efficienza energetica e prestazioni del laterizio

 

Data
giovedì 8 aprile 2010

 

Luogo
Palazzo Tassoni
Salone d’Onore
Via della Ghiara 36
Ferrara

 

Orario
09.45

 

Info: tel. 0532 293631; email. ae@unife.it
www.unife.it/centro/architetturaenergia
www.materialdesign.it

 

Promotori: Università degli Studi di Ferrara, Facoltà di Architettura di Ferrara, MD_Material Design, Centro Architettura>Energia
In partnership con: SITdA – Società Italiana della Tecnologia dell’Architettura
Con il sostegno di: ANDIL – Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi
Con il patrocinio di: Federazione degli Ordini degli Architetti P. P. C. Emilia Romagna, Fondazione degli Architetti di Ferrara, Fondazione degli Architetti di Reggio Emilia
Media partner: Costruire in Laterizio, Il Sole 24 Ore – Edilizia e Territorio
Web media partner: www.materialdesign.it, www.laterizio.it, www.archinfo.it, www.edilio.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico