Architettura empatica: il Nuovo Centro Psichiatrico di Ballerup

Lo studio danese WE Architecture in collaborazione con Creo Arkitekter è stato selezionato per la prima fase del concorso per il Nuovo Ospedale Psichiatrico di Ballerup, a poca distanza da Copenaghen.

 

Il progetto si basa su un approccio umano, ove l’ambizione è quella di creare uno spazio protetto e raccolto che sappia proteggere la vulnerabilità dei pazienti e che consenta agli operatori di lavorare in maniera ottimale.

 

La ricerca della dimensione umana fa sì che il grande volume dell’ospedale sia stato suddiviso in tante piccole sezioni, disposte secondo uno schema a scacchiera intervallato da aree verdi interne. Questa suddivisione favorisce la definizione di spazi maggiormente raccolti e la possibilità di offrire trattamenti maggiormente personalizzati a ciascun paziente.

 

Secondo gli architetti “i principi ispiratori del progetto sono empatia, diversificazione, rispetto della dignità del paziente e creazione di spazi in cui tramite il contatto con la luce, il verde e l’aria aperta gli ospiti del centro possano trovare sollievo o ispirazione.”
Il nuovo centro è composto da varie unità separate, enfatizzate da tetti spioventi che rievocano un piccolo villaggio agricolo, simbolo di armonia e tranquillità.

 

WE Architecture è un giovane studio innovativo con sede a Copenhagen. Fondato nel 2009 da Marc Jay e Julie Schmidt-Nielsen, basa la propria filosofia sul lavoro di squadra e le creazione di network interdisciplinari.

 

a cura di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO

 

Nuovo Ospedale Psichiatrico di Ballerup

 

Luogo
Ballerup, Danimarca

 

Progettisti
WE Architecture
in collaborazione con Creo Arkitekter, Terra Nova Landskab, Oluf Jørgensen

 

Progetto
2014

 

Per ulteriori informazioni
we-a.dk

 

 

Nell’immagine di apertura, vista dei volumi che compongono il centro psichiatrico. © WE Architecture

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico