Architettura e valorizzazione urbana, il progetto di Mecanoo a Lleida tra i segnalati al Premio Dedalo Minosse

Il progetto La Llotja de Lleida Theatre and Conference Centre a Lleida, Spagna, si è aggiudicato la Segnalazione della Giura all’ottava edizione del Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura, la cui cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 24 giugno a Vicenza. Il progetto, ad opera dello studio di architettura Mecanoo in collaborazione con Labb Architectura, comprende un teatro e un centro conferenze finalizzati alla rivitalizzazione culturale, commerciale e turistica della città.

 

Per la realizzazione del progetto La Llotja, la municipalità di Lleida, centro nevralgico per i congressi e gli eventi, ha istituito un ente pubblico chiamato Centro per gli Affari ed i Congressi. Questo istituto legale, preposto a organizzare le funzioni del progetto e a verificarne la coerenza con gli obiettivi commerciali e comunitari prefissati, ha lanciato un concorso internazionale di architettura che ha visto la partecipazione di molti architetti. Il vincitore è stato Mecanoo, uno studio di progettazione con sede a Delft, in Olanda, che si occupa di architettura a 360 gradi.
Sia l’introduzione dell’AVE, la linea ferroviaria dell’alta velocità in Spagna, sia la creazione dell’Aeroporto di Lleida-Alguaire quale nuovo canale per gli affari e il turismo hanno incrementato l’accessibilità di questo luogo e, conseguentemente, ne hanno determinato una continua crescita anche nel settore culturale.
L’ingresso della cultura nel mondo delle conferenze e degli scambi internazionali ha avuto luogo grazie al Teatro e Centro Conferenze La Llotja.
La felice idea di dare avvio al progetto de La Llotja a Leida è partita dal Sindaco, il quale voleva creare una polarità piena di vita e di fiorenti attività commerciali che fosse al servizio dei cittadini e al tempo stesso in grado di attrarre visitatori che provengono dalle più ampie realtà regionali e globali.
Durante il concorso, Mecanoo ha capito prontamente i desideri dell’ente banditore ed è stato in grado di tradurli in un progetto chiaro ed efficace. L’edificio sorge in riva al fiume Segre come un monolite di pietra naturale, e offre ombra e riparo sotto un struttura a sbalzo larga 16 metri.
Un percorso verticale attraversa il monolite, tramite una rampa di ingresso a piano terra e scale monumentali fino al foyer del secondo livello. Ciò introduce suggestivamente i visitatori a entrambi gli auditori collocati al livello superiore.
Il percorso continua fino alla terrazza sul tetto e al bar posto sotto un pergolato imponente.
Tre fasci di luce sono intercalati del tetto a simulare ampie sculture, e portano luce solare filtrata nell’edificio e nella sottostante hall multifunzionale.
Il complesso di uffici Mercolleida, adiacente, presenta la copertura di un suo fabbricato che funge da gradinata di un teatro pubblico all’aperto.
Pannelli di ardesia ricoprono la facciata esterna, mentre materiali come pietra e legno massello caratterizzano gli interni e aiutano il visitatore ad orientarsi.

 

 

Altre immagini del progetto

 

 

SCHEDA PROGETTO

 

Opera
La Llotja de Lleida Theatre and Conference Centre

 

Localizzazione
Lleida, Catalogna, Spagna

 

Committente
Centre de Negocis i de Convencions S.A.

 

Progetto
Mecanoo architecten in collaborazione con Labb Architectura

 

Realizzazione
2010

 

Per ulteriori informazioni
www.dedalominosse.org

 

Nell’immagine di apertura, vista frontale de La Llotja de Lleida Theatre and Conference Centre a Lleida, Spagna, di Mecanoo architecten

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico