Architettura e spazio urbano, il Kazakhstan Central Concert Hall ad Astana

Il Kazakhstan Central Concert Hall dello studio Nicoletti Associati, collocato nella piazza principale di Astana, è un edificio iconico per dimensioni, forma e collocazione urbanistica: oltre ad ospitare la sala concerti per musica classica più grande al mondo, genera una piazza coperta, uno spazio urbano protetto polifunzionale in grado di rivitalizzare il centro della città.

 

Il Kazakhstan Central Concert Hall è frutto di un concorso internazionale a inviti bandito dal governo kazako e vinto da Manfredi Nicoletti – Studio Nicoletti Associati.
Per la gestione del progetto il governo ha istituito il Dipartimento di Costruzione Akimat del Comune di Astana. La committenza ha dato così risposta all’esigenza insediativa dell’Auditorium di Stato, oggi il più grande del mondo, realizzando contemporaneamente una piazza-foyer interna protetta dalle rigidità del clima del luogo e un edificio formalmente iconico che rappresenta l’identità locale di Astana a livello globale.
Fondata in piena steppa dopo solo quattro anni dall’indipendenza del paese, Astana è oggi da circa un decennio la nuova capitale del Kazakhstan. Il suo nucleo direzionale occupa un’area i cui assi direzionali si basano su un sistema di tre piazze. Nella principale, e più estesa, di queste, dominata dal Palazzo Presidenziale, si colloca l’auditorium di stato di fronte al Senato. La vastità di queste aree richiama alla mente l’immensità del territorio stesso. 

 

Le strutture della Concert Hall sorgono come petali di un fiore resi dinamici dalla musica, creando un involucro rivestito in scaglie di cristallo che racchiude, oltre al grande auditorium per musica classica capace di ospitare 3500 persone, una piazza interna di circa 3000 mq animata da negozi, balconate, ristoranti, spazi museali e due sale minori da 200 e 400 posti. Questa piazza-foyer, che si integra al sistema delle piazze pubbliche di Astana offrendo un ambiente protetto, si estende anche sulla copertura dell’auditorium, completamente rivestito in legno sia al suo interno che all’esterno e simile a una “dombra”, lo strumento musicale tradizionale kazaco. La sala principale, completamente rivestita in ciliegio americano, è una delle più grandi al mondo per concerti di musica classica e presenta una conformazione a vigne e un palco di dimensioni maggiori rispetto alla norma. Questa sala è stata infatti progettata per ospitare diversi altri tipi di spettacolo, concerti, conferenze e cinema, grazie a un sistema di tende acustiche e controsoffitti mobili che regolano volume e livelli di assorbimento e riflessione acustica della sala tramite sistemi informatizzati. Anche la particolare conformazione del controsoffitto, della a “buco nero”, contribuisce in maniera molto sensibile all’assorbimento delle riflessioni acustiche.

 

Il percorso realizzativo della Concert Hall è stato complesso, poiché tutte le verifiche sono state effettuate sul modello della gestione russa, particolarmente all’avanguardia in campo strutturale e tecnologico e molto rigida dal punto di vista delle norme antincendio e della sicurezza.
L’edificio, per la sua collocazione urbanistica e per la sua funzione, è il più importante della città dopo il palazzo presidenziale e il governo aveva urgenza nella realizzazione. La predisposizione del progetto esecutivo è stata possibile grazie alla collaborazione fra i progettisti e i tecnici locali. Per l’esecuzione dei lavori è stata espletata una gara internazionale aggiudicata alla svizzera Mabetex, che ha partecipato attivamente al perfezionamento delle attività di cantiere. La Kazakhstan Central Concert Hall è stata costruita in soli quattro anni rispettando fedelmente il progetto e la tempistica prevista.

 

Il progetto del Kazakhstan Central Concert Hall si è aggiudicato la Segnalazione della Giuria all’ottava edizione del Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura, la cui cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 24 giugno a Vicenza.

 

SCHEDA PROGETTO

 

Opera
Kazakhstan Central Concert Hall

 

Localizzazione
Astana, Kazakhstan

 

Committente
Municipality of Astana, Astana Akimat

 

Progetto
Manfredi Nicoletti + Luca Nicoletti

 

Realizzazione
2010

 

 

Per ulteriori informazioni
www.dedalominosse.org
www.manfredinicoletti.it

 

 

Nell’immagine di apertura, dettaglio dell’involucro esterno del Kazakhstan Central Concert Hall di Astana. Manfredi Nicoletti + Luca Nicoletti

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico