Architettura e smart city: La Ville Intelligente a Parigi

Un padiglione aperto, una struttura dalla morfologia futuristica, un’installazione che rappresenta visioni avveniristiche per la città di Parigi. Questo è La Ville Intelligente, realizzata lo scorso giugno da Jakob + MacFarlane Architects per Groupe Orange + Artevia nel Parc de la Villette come padiglione appartenente all’esposizione di architettura e spazi urbani denominata Hellodemain (Hello Tomorrow), allestita per esplorare e presentare nuove tecnologie, nuovi mezzi di informazione, comunicazione e trasporto che miglioreranno le città di domani.

 

La Ville Intelligente è stata concepita come una ‘Parigi’ di domani, una struttura all’interno della quale le ‘arterie’ sono collegate per creare una metropoli del futuro… entrare e uscire in un nuovo spazio dove le persone possono ritrovarsi all’interno di una rete urbana con periferie, strade, luoghi… Una nuova scenografia urbana di reti, servizi e oggetti”. È questo il concept del progetto La Ville Intelligente secondo gli architetti Jakob + MacFarlane Architects, che hanno realizzato il padiglione temporaneamente montato all’interno del Parc de la Villette di Parigi, tra il 23 e il 26 giugno 2011, nelle immediate vicinanze del Geode e del Canal de l’Ourcq, e quindi visibile da entrambi i lati del parco.
La forma del padiglione è un’interpretazione del logo di Orange Group di France Telecom (la società di telecomunicazioni francese), articolato sul tema della città intelligente. La struttura aperta raffigura un futuristico e tecnologicamente avanzato paesaggio urbano parigino; il padiglione accoglie i visitatori da svariate direzioni grazie alla presenza di molteplici ingressi, funzionando come uno snodo di distribuzione in una rete di tecnologie e media.
Concepito come parte di una immaginaria Parigi, le cui arterie si collegano con la città del futuro, il padiglione funziona come un’entità appartenente a una rete in espansione. La Ville Intelligente visualizza Parigi trasformata in una metropoli futuristica, in cui le persone entrano ed escono da nuovi spazi da sperimentare, alla scoperta di una nuova mappa urbana.
All’interno di questa architettura effimera, Hellodemain ha presentato le innovazioni che costituiranno il supporto della città del futuro, attraverso tecnologie interattive, nuovi media e comunicazione.

 

La struttura del padiglione è costituita da un guscio esterno in tubi di acciaio smaltati color arancione, mentre un telo, del medesimo colore (di Ferrari Textiles), è agganciato e teso al di sotto della struttura metallica principale. Il padiglione poggia sul lungofiume lastricato attraverso basi di appoggio circolari in metallo. I tubi verticali si innalzano da queste basi andando poi a congiungersi con le altre aste, attraverso piastre imbullonate collocate in ogni nodo di congiunzione.
L’architettura in acciaio e tessuto crea, all’interno, un effetto visivo continuo, omogeneo e avvolgente.

 

a cura di Federica Maietti

 

SCHEDA PROGETTO
La Ville Intelligente
Exhibition architecture and scenography

 

Localizzazione
Parc de la Villette, Parigi

 

Committente
Orange Group + Artevia

 

Progettisti
Jakob + MacFarlane Architects

 

Superficie
370 mq

 

Periodo
23-26 giugno 2011

 

Per ulteriori informazioni
www.jakobmacfarlane.com

 

Nell’immagine di apertura, vista del padiglione La Ville Intelligente, Parc de la Villette, Parigi, di Jakob + MacFarlane Architects. Foto © Nicolas Borel

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico