Architettura e riqualificazione urbana, il concorso di ArchMedium per Buenos Aires

ArchMedium, in collaborazione con l’Architecture School di Barcellona, lancia un nuovo concorso di architettura riservato agli studenti: Buenos Aires High Performance. Obiettivo del concorso è sviluppare l’edificio principale dell’High Performance Soccer Training Center (BAAR) all’interno del parco Julio A. Roca di Buenos Aires sfruttando i dieci campi da calcio attualmente esistenti.

 

Senza dubbio il calcio è uno degli sport più popolari al mondo. Così come Milano è conosciuta come la capitale della moda e Parigi come la capitale della cucina, l’Argentina è nota per il talento dei suoi atleti e per la passione dei tifosi. Il calcio è particolarmente rappresentativo per l’Argentina, che ha vinto sette America and Intercontinental Cups e due Coppe del Mondo, ed è la patria di alcuni dei giocatori più leggendari. I bambini giocano per le strade delle loro città con il sogno di diventare parte della storia di questo sport. Negli ultimi dieci anni molti di questi talenti sono stati costretti ad emigrare in altri paesi per diventare giocatori professionisti, a causa della mancanza, in patria, di sponsor, strutture e risorse.
È noto che molte città della dimensione di Buenos Aires hanno difficoltà a mantenere un costante e uniforme sviluppo di tutte le sue aree e i suoi quartieri: a causa della cattiva gestione o dell’influenza dei capitali privati, è inevitabile che alcuni quartieri ricevano più soldi e risorse di altri. Tuttavia, negli ultimi decenni, sono state intraprese molte iniziative per cercare di bilanciare questa situazione e rivitalizzare quei quartieri discriminati in passato.
Molte di queste iniziative si sono focalizzare sul recupero e la rivitalizzazione di un’area chiamata El Riachuelo, un piccolo fiume che scorre da sudovest a nordest lungo il confine più meridionale di Buenos Aires. Questa zona degradata è stata utilizzata come il “retro” della città, un luogo in cui scaricare tutta la spazzatura per rendere più gradevoli i quartieri alla moda.
Il progetto di riqualificazione di El Riachuelo è sicuramente ampio e complesso: esso comprende il trattamento delle acque del fiume ma anche la creazione di ampie aree con attrezzature e servizi. Una delle aree più grandi riguarderà il parco Julio A. Roca, che verrà ripristinato per diventare il nuovo centro sportivo della città, progetto che risulta “naturale” considerando che il parco ospita il leggendario autodromo di Buenos Aires così come un lago per praticare vela e un campo da golf.
Il progetto di riqualificazione è già in corso di attuazione, come dimostra la costruzione del più grande stadio di tennis dell’Argentina, dove sta attualmente avendo luogo la Coppa Devis.

 

Obiettivo del concorso è di sviluppare l’edificio principale dell’High Performance Soccer Training Center (BAAR) all’interno del parco sfruttando i preesistenti dieci campi da calcio. Questo centro servirà da incubatore per i giovani atleti nazionali che hanno dimostrato talento calcistico ma che hanno difficoltà nel trovare un equilibrio tra la loro carriera professionale, gli studi e la vita privata. Per i giovani che prendono parte al programma, il BAAR diventerà una nuova casa, dove vivranno, studieranno e si alleneranno, condividendo l’esperienza con altri giovani atleti sotto la guida dei migliori professionisti dello sport e delle altre discipline. Così, sviluppando le loro abilità sportive, svilupperanno anche abilità sociali. L’iniziativa ha l’obiettivo di aiutare questi giovani a completare la loro formazione con successo, senza dimenticare che prima che calciatori sono esseri umani.

 

Scarica il flyer del concorso

 

La giuria del concorso è composta da: Clorindo Testa, presidente di giuria; Alejandro Vaca Bononato, architetto, storico e professionista; Hernán Maldonado, architetto; Beatriz Lagrutta, architetto e direttore delle Infrastrutture del Dipartimento dello Sport di Buenos Aires; Alberto Varas, architetto e urbanista.

 

Il calendario del concorso prevede le seguenti scadenze:
– termine per l’invio del progetti | 30 settembre 2012;
– valutazioni della giuria | 15-21 ottobre 2012;
– annuncio dei vincitori | 27 ottobre 2012-06-04;

 

I progetti verranno valutati secondo i seguenti criteri:
– presentazione: capacità di esprimere con chiarezza le idee guida del progetto;
– integrazioni con l’ambiente: capacità del progetto di relazionarsi con l’assetto urbanistico e storico del contesto;
– progettazione architettonica: capacità del progetto di configurarsi come un punto di riferimento per la città, integrandosi con il suo stato attuale.

 

Scarica il bando completo del concorso

 

Per ulteriori informazioni
www.en.archmedium.com 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico