Architettura e riqualificazione, la Casa della Musica dello studio Geza

La nuova Casa della Musica e Auditorium di Cervignano del Friuli si configura come uno spazio articolato e flessibile a livello planimetrico realizzato a partire da un edificio esistente le cui murature in mattoni sono state conservate come “scatola” a doppia altezza all’interno della quale una struttura indipendente in cemento armato garantisce le necessarie prestazioni acustiche.

 

Il progetto della nuova Casa della Musica e Auditorium di Cervignano del Friuli, in provincia di Udine, è stato realizzato dallo studio di architettura Geza (Stefano Gri e Piero Zucchi) all’interno di un fabbricato esistente, totalmente ristrutturato e trasformato. Tale nuova funzione accorpa esigenze diverse relative a vari gruppi e associazioni che sfruttano gli spazi dell’edificio e prevede modi di utilizzo altrettanto differenziati.
L’edificio ospita spazi di aggregazione pubblica e ristoro, spazi per le prove e l’insegnamento della musica, per esposizioni, per spettacoli e conferenze, oltre a uno studio di registrazione.
All’interno dell’edificio esistente sono stati realizzati due livelli; la struttura in mattoni è stata conservata e riutilizzata per il sostegno della copertura, mentre una nuova struttura indipendente in cemento armato configura il nuovo spazio interno dell’edificio, garantendo le necessarie prestazioni acustiche.
Tale struttura è costituita al piano terra da quattro volumi che racchiudono le sale di prova, unici elementi chiusi e autonomi all’interno dello spazio a doppia altezza. Il tetto a falde con travi in legno è ricostruito con una maggiore inclinazione e più alto rispetto al precedente; il piano primo, in parte aperto verso lo spazio a doppia altezza di distribuzione, è occupato dalla sala polifunzionale con cento posti.
Il prospetto principale è definito dai cinque grandi serramenti sporgenti a tutta altezza che contengono le pannellature vetrate e cieche su diversi piani sia verticali che orizzontali, rendendo “profonda” la facciata aperta verso la città.

 

Il progetto ha ricevuto una menzione al Premio Marcello D’Olivo 2010. La rassegna biennale di Architettura del Friuli Venezia Giulia e del collegato “Premio Marcello D’Olivo”, è  organizzata e promossa dall’Associazione Arte & Architettura di Udine.

 

SCHEDA PROGETTO
Casa della musica e auditorium
Localizzazione
Cervignano del Friuli, Udine

 

Committente
Comune di Cervignano del Friuli

 

Progetto architettonico
Studio di Architettura Geza
Stefano Gri, Piero Zucchi

 

Collaboratori
Stefania Anzil

 

Superficie
750 mq

 

Cronologia
2004 – 2010

 

Fotografie
Massimo Crivellari

 

Per ulteriori informazioni
www.geza.it
www.arte-architettura.it

 

Nell’immagine, vista del prospetto principale con pannellature vetrate e cieche su diversi piani. Foto © Massimo Crivellari

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico