Architettura e paesaggio urbano tra Pechino e Shanghai, la nuova Tianjin West Railway Station dello studio gmp

Dopo un periodo di costruzione di due anni e mezzo, gli architetti von Gerkan, Marg and Partners Architects (gmp) hanno completato la Tianjin West Railway Station in Cina. Questo nuovo nodo ferroviario, che si trova a circa 130 Km a sud-ovest di Pechino, serve da fermata della linea ad alta velocità tra la capitale cinese e Shanghai così come da connessione tra le varie linee regionali, collegandole con la rete metropolitana.
A livello urbano, la funzione della stazione ferroviaria è quella di connettere una zona commerciale a nord con il vecchio centro cittadino a sud, consentendo nuovi percorsi in questa città di 12 milioni di residenti.

 

Gli architetti hanno sottolineato la funzione di “ponte” tra i quartieri della città che questo snodo ferroviario svolge attraverso la realizzazione di una grande volta a botte di copertura alta 57 metri e lunga circa 400 al di sopra della stazione. Questo tetto curvo ricorda una grande porta della città, mentre i lunghi passaggi al di sotto di esso sono la reminiscenza di classici luoghi di transito urbani.
Gli ingressi alla grande hall voltata dai lati orientale e occidentale sono simmetricamente circondati da portici. Sul lato sud dell’edificio, un grande piazzale aperto copre una vasta area, arricchendo e sottolineando l’importanza e la dimensione della stazione ferroviaria.

 

I passeggeri entrano nella nuova Tianjin West Railway Station attraverso gli ingressi principali collocati sui lati nord e sud. Le grandi travi ad arco sopra gli ingressi e gli alti prospetti vetrati forniscono una prima impressione dello spazio di ingresso, inondato di luce naturale, come un ambiente di alta qualità architettonica e tecnologica in cui l’orientamento per i passeggeri è ben definito e immediato. La luce naturale raggiunge la galleria attraverso la copertura in vetro e acciaio e, mentre la parte inferiore è quasi trasparente e si lascia attraversare da una grande quantità di luce, la parte superiore serve da protezione alla radiazione solare diretta.
Il tetto a volta a botte desta un’impressione dinamica anche grazie agli elementi in acciaio che variano in lunghezza e profondità dall’alto al basso, intrecciandosi.
L’edificio è provvisto di scale mobili e ascensori che consentono ai passeggeri e ai visitatori di raggiungere i binari.
Questa stazione ferroviaria di von Gerkan, Marg and Partners Architects (gmp), tecnicamente e strutturalmente sostenibile, fornisce un’interpretazione contemporanea delle antiche strutture tipiche del periodo d’oro dei viaggi ferroviari.

 

a cura di Federica Maietti

 

SCHEDA PROGETTO
Tianjin West Railway Station
Committente
Tianjin Ministry of Railway

 

Progetto
Meinhard von Gerkan e Stephan Schütz con Stephan Rewolle

 

Project leader
Jiang Lin Lin

 

Team di progettazione
Fase 1 | Iris Belle, Shi Liang, Du Peng, Chunsong Dong
Fase 2 | Nicolas Pomränke, Jochen Sültrup, Clemens Ahlgrimm, Christian Dorndorf, Bernd Gotthardt, Clemens Kampermann, Kian Lian, Sabine Stage, Cai Wei
Fase 3 | Sebastian Linnack, Thomas Schubert, Zheng Shan Shan
Progettazione esecutiva, fase 4 | Dong Shu Ying, Sebastian Linack, Thomas Schubert, Zheng Shan Shan

 

Strutture
schlaich bergermann und partner

 

Chinese partner practice
TSDI

 

Superficie lorda
179,000 mq

 

Numero di binari
24

 

Cronologia
Concorso | 2007 – Primo premio
Realizzazione | 2009-2011 

 

Per ulteriori informazioni
www.gmp-architekten.de

 

Nell’immagine di apertura, vista interna della grande galleria della Tianjin West Railway Station, von Gerkan, Marg and Partners Architects (gmp). Foto © Christian Gahl

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico