Architettura e paesaggio, il nuovo centro per disabili di studio Archea

Nel comune brianzolo di Seregno è stato recentemente ultimato il nuovo Centro per disabili progettato dallo studio Archea. Il nuovo edificio sorge all’interno di un lotto retrostante una scuola materna, contiguo a una zona destinata a parco pubblico, nell’ambito di un sistema insediativo disaggregato. Il programma funzionale, rivolto a persone diversamente abili, prevede attività primarie e complementari – aule e laboratori – concepite come le strutture fondamentali per lo svolgimento delle attività socio-educative.

 

Il progetto sviluppa un particolare rapporto con l’ambiente circostante ipotizzando un parco totalmente fruibile e percorribile anche con sedie a rotelle poiché gli alberi “forano” e “oltrepassano” una soletta in cemento liscio che costituisce il pavimento di una sorta di bosco artificiale. L’area è ridisegnata come il naturale proseguimento del parco che si piega fino a formare e racchiudere l’involucro architettonico di cui la soletta è, senza soluzione di continuità, una volta pavimento e successivamente copertura.

 

Conseguentemente i fronti si presentano l’uno aperto con vista sui grandi lecci, l’altro totalmente chiuso, salvo il taglio che definisce l’ingresso, raggiungibile tramite una rampa carrabile. Lo schema planimetrico rettangolare si sviluppa lungo l’asse di distribuzione dei vari ambienti, collegati esternamente da un percorso coperto.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
CDD | Centro per disabili


Luogo
Seregno, Monza-Brianza


Committente
Comune di Seregno


Progettisti
Studio Archea
Laura Andreini, Marco Casamonti, Giovanni Polazzi, Silvia Fabi


Superfici
lotto | 7.796 mq
piano terra | 1.246 mq
interrato | 1.364 mq


Cronologia
progetto: 2002
realizzazione: 2012


Per ulteriori informazioni
www.archea.it

 

ell’immagine di apertura, vista dal profilo strutturale che caratterizza l’intero volume. © Archea

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico