Architettura e paesaggio, il museo di arte contemporanea di Bolzano

Il museo d’arte moderna e contemporanea Museion di Bolzano progettato da KSV Krüger Schuberth Vandreike è un museo aperto e comunicante che collega le caratteristiche di flessibilità e apertura di un laboratorio artistico alle qualità di una galleria e di uno spazio espositivo classico. La forma cubica dell’edificio ha un forte impatto visivo e le due facciate di testa trasparenti fungono al contempo da vetrine e da superfici per le proiezioni nella città e nel paesaggio circostante. La scalinata a cascata collega tutti i “livelli dell’arte” sia fisicamente, che simbolicamente. Inizia nel foyer del piano terra e termina al piano più alto con la vista sulla città e sul paesaggio.

 

All’inizio del 2001 la Provincia Autonoma del Sud Tirolo ha bandito un concorso internazionale per il progetto di un museo di arte moderna e contemporanea. Vincitore del concorso è risultato il progetto realizzato da KSV Krüger Schuberth Vandreike. Il museo è ubicato ai margini dell’antica città di Bolzano, lungo un asse ideale che congiunge il centro storico con i quartieri dell’espansione edilizia realizzata nell’era mussoliniana.
L’involucro esterno, chiuso e metallico, avvolge una vita interna in trasformazione. Ai piani sono collegate tra loro le aree dedicate alla didattica dell’arte (aree dei laboratori e delle manifestazioni) e alla familiarizzazione con l’arte (esposizione/biblioteca). Un sistema flessibile di pareti mobili consente di far comunicare tra loro questi spazi a seconda delle necessità. Gli ateliers e le sale di progettazione per gli artisti sono ospitati in un edificio distinto situato nella porzione nord del terreno. Nell’area tra l’atelier e il museo si trova il parco museale che per entrambi gli edifici funge da spazio espositivo e luogo d’azione. Gli spazi interni sono caratterizzati da fluidità e apertura: i diversi “livelli dell’arte” – aree espositive e per manifestazioni, laboratori didattici, biblioteca, caffetteria e shop – non sono suddivisi rigidamente, ma in stretta interrelazione.

 

L’effetto plastico della costruzione del nuovo museo è dato dal contrasto tra l’involucro metallico, chiuso e massiccio, che riveste pareti laterali e tetto e la forma a imbuto della facciata d’entrata, che è in vetro. Oltre all’intento di creare un’entrata trasparente inconfondibile, che fungesse anche da vetrina, la facciata in vetro riveste funzioni tecniche importanti, grazie all’integrazione di lamelle mobili, anch’esse in vetro, che regolano l’entrata della luce solare creando un ambiente espositivo ottimale, adattabile al carattere della mostra. Uno screen sul lato interno della facciata permette l’oscuramento dei livelli espositivi. Al calare della sera le lamelle in vetro traslucide diventano una superficie per proiezioni. Dall’interno dell’edificio dei proiettori, collegati da un dispositivo di controllo comune, trasformano le facciate su entrambi i lati del museo in grandi schermi per la proiezioni di opere d’arte realizzate su commissione di Museion, creando uno spettacolo di grande suggestione.  

 

L’arte e la città avviano quindi un dialogo immediato, che trova espressione visiva nel nuovo ponte sul fiume Talvera, anch’esso progettato da KSV. Il ponte è una scultura nello spazio, costituita da due curve parallele e oscillanti. Pista ciclabile e sentiero pedonale vengono tenuti separati. Grazie all’utilizzo di materiali come il metallo ed il vetro, il ponte riprende gli elementi caratteristici dell’edificio museale. In contrasto con il cubo cittadino del museo, le forme oscillanti comunicano un approccio giocoso alle geometrie del paesaggio.

 

Il museo di arte moderna e contemporanea Museion a Bolzano ha vinto, nel 2009, il Premio CasaClima, nello stesso hanno ha ricevuto una menzione speciale al Premio Europeo di Architettura, Energia + Architettura, e si è aggiudicato il Premio Speciale GranitiFiandre all’ottava edizione del Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura, la cui cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 24 giugno a Vicenza.

 

 

SCHEDA PROGETTO
Opera

Museo di arte moderna e contemporanea Museion 

 

Localizzazione
Bolzano

 

Committente
Provincia Autonoma di Bolzano

 

Progetto
KSV Krüger Schuberth Vandreike

 

Realizzazione

2008

 

Per ulteriori informazioni
www.dedalominosse.org

www.ksv-network.de
www.museion.it
 

 

 

Nell’immagine di apertura, vista del contesto paesaggistico in cui sorge il museo di arte moderna e contemporanea di Bolzano e del ponte sul fiume Talvera

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico