Architettura e paesaggio: House in Odemira, Vitor Vilhena Architects

Immersa nel paesaggio dell’Arrifóias, Odemira, nell’Alentejo, la House Paixão, ultima realizzazione dell’architetto Vitor Vilhena, è situata in un contesto in cui un’attenta regolamentazione in materia di pianificazione prevede di edificare esclusivamente volumi in grado di conciliare le esigenze funzionali abitative con il paesaggio, nel pieno rispetto delle caratteristiche naturali e topografiche del sito.

 

In accordo con tale vincolo di rispetto, il progetto concretizza il forte legame con il territorio in cui è inserito, mettendo in scena situazioni di contemplazione del paesaggio in termini di volumetrie in perfetto accordo con la naturale topografia. Il concept di progetto ruota proprio attorno ai rapporti visuali e agli scorci prospettici che si aprono sul paesaggio.
La contemplazione dello scenario naturale è la chiave attorno a cui ruota l’intero progetto della House Paixão. I due corpi che compongono l’abitazione sono stati accuratamente posizionati in una forma quasi ad “L” ma con i due volumi principali accostati a formare un angolo acuto. Questa conformazione massimizza l’esposizione solare sul versante a sud e si articola in alcuni piccoli spazi comuni e privati, valorizzando gli scorci panoramici.


Vitor Vilhena nasce a Lagos nel 1971. Laureato all’Università Lusíada di Lisbona nel 1997 ha collaborato, tra il 1996 e il 1999 con gli architetti Jorge Gonçalves e Paulo Simões (Aupera), Henry Albino, Margarida Gomes Simoes e Vitor Lourenço. Nel 1999 fonda lo studio Vitor Vilhena Architect Atelier.


a cura di Federica Maietti


SCHEDA PROGETTO
House Paixão


Luogo
Arrifoias, Odemira
Alentejo, Portogallo


Progettista
Vitor Vilhena Architects


Superficie
175 mq


Realizzazione
2010


Foto
Joao Morgado


Per ulteriori informazioni
www.vitorvilhena.com

 

Nell’immagine di apertura, vista della House in Odemira, Vitor Vilhena Architects. Foto © Joao Morgado

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico