Architettura e memoria: Black Cultural Archives, London Brixton

Nella primavera del 1981 mentre la comunità afroamericana in rivolta bruciava negozi per le vie di Brixton, un piccolo gruppo di artisti di colore, attivisti e insegnanti si sono uniti per trasformare violenza e protesta in un progetto educativo.

I Black Cultural Archives di Brixton, unici in UK nel loro genere, nascono da questo background per recuperare attraverso la memoria la storia dimenticata dei neri in Gran Bretagna.

Il progetto sviluppato da Pringle Richards Sharratt Architects, grazie anche al  finanziamento dalla Heritage Lottery Fund e del Lambeth Council si trova nel cuore di Brixton, nel fabbricato conosciuto come Raleigh Hall, un vecchio edifico in disuso e fatiscente che è stato recuperato dopo un lungo processo di negoziazione durato quasi dieci anni.

Il nuovo centro culturale comprende uno spazio espositivo, un’area visitatori interattiva e una biblioteca che al momento vanta circa 6000 titoli di letteratura indipendente black.

I Black Cultural Archives cercano di rimediare alla squilibrata rappresentazione della cultura afroamericana in Gran Bretagna, cercando di far emergere una nuova consapevolezza mediante la propria collezione di libri e oggetti, e attraverso l’organizzazione di numerosi eventi aperti a tutti.

Il progetto di Pringle Richards Sharratt Architects ha vinto il premio New London Architecture Building of the Year (NLA), edizione 2015.

a cura di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO

Black Cultural Archives

Luogo
Brixton, Londra

Progetto
Pringle Richards Sharratt Architects

Superficie
737 mq

Cronologia
2005-2014

Per ulteriori informazioni
bcaheritage.org.uk
www.prsarchitects.de

Nell’immagine di apertura, vista notturna dell’ingresso ai Black Cultural Archives. © Pringle Richards Sharratt Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico