Architettura e design urbano, studio Nemesi a Thinking Varese

Il sesto appuntamento del ciclo di conferenze Thinking Varese 2015, dopo l’incontro con Piero Lissoni, Max Dudler, Giorgio Grassi, Durish Nolli Architetti e Ricardo Bak Gordon, vede protagonista lo studio di architettura e design urbano Nemesi. Per il quarto anno consecutivo, l’Ordine degli Architetti di Varese mette al centro la figura dell’architetto attraverso personalità di spicco per promuovere e diffondere la cultura della qualità architettonica e della progettazione.

 

Nell’anno di Expo diventa particolarmente significativo il ricco calendario di appuntamenti che vede ospiti e progetti di respiro internazionale proporsi nella dimensione locale, spiegare e raccontare l’origine delle loro idee e condurre il pubblico attraverso le varie fasi della loro progettualità.

 

Il sesto incontro si terrà il prossimo martedì 16 giugni con una lecture tenuta da Michele Molè e Susanna Tradati di studio Nemesi, autore del Padiglione Italia e dello Joomoo Pavilion a Expo Milano 2015, del progetto per il Nuovo Centro Direzionale ENI in partnership con Morphosis Architects, Milano, 2011; del progetto per l’Harbin International Airport, concorso internazionale ristretto, Harbin, Cina, 2010 e della riconversione e ristrutturazione dell’ex Lanificio Luciani, Roma, 2007.

 

Le città e i progetti, gli edifici, le infrastrutture, testimoniano nel tempo le trasformazioni della vita sociale, dell’economia, delle attività produttive, si adattano e si plasmano sui diversificati bisogni dell’umanità che le vive e al contempo ne vengono plasmate. È in questo contesto in continuo divenire che la figura dell’architetto opera, in una sorta di colloquio silenzioso tra l’ambiente circostante, le attese dei committenti, i valori e i bisogni che il vivere urbano esprime, mediando le esigenze di efficienza, di sicurezza e di funzionalità con la qualità del progetto architettonico.


Scarica la locandina della conferenza


Fondato nel 1997 da Michele Molè, Nemesi è uno studio di architettura e design urbano, operante alle diverse scale del progetto. L’architettura di Nemesi nasce da una profonda e continua ricerca e rielaborazione dei linguaggi espressivi contemporanei, unita a un attento studio degli input del contesto di riferimento nel dialogo con il territorio. Geometrie articolate, continuum spaziali fluidi con alternanze di vuoti e di pieni posti in stretta relazione con il contesto territoriale e il paesaggio, questi i tratti distintivi dell’architettura Nemesi, contraddistinta da innovazione tecnologica e approccio sostenibile nella realizzazione.
Nemesi ha maturato un’importante esperienza nella progettazione di uffici, residenze, infrastrutture, spazi culturali e per il tempo libero, public building, masterplan, nell’ottica di soddisfare le differenti esigenze di committenti pubblici e privati.
Nemesi ha sede a Roma, nel quartiere di Pietralata, all’interno dell’ex Lanificio Luciani, edificio risalente agli anni ’40 i cui spazi sono stati riconvertiti nel 2007 con l’intento di creare una cittadella dell’arte e dell’architettura. Nemesi è affiancata dalla società di servizi integrati di architettura “Nemesi&Partners” attiva dal 2008 e guidata da Michele Molè e da Susanna Tradati, partner associato.


SCHEDA EVENTO
Thinking Varese 2015
studio Nemesi

 

Luogo
Villa Panza
Piazza Litta 1
Varese


Data
martedì 16 giugno 2015


Orario
ore 21.00


Per ulteriori informazioni
Ordine Architetti Varese
via Gradisca 4
21100 Varese
Tel. 0332 812601
E-mail: segreteria@ordinearchitettivarese.eu
www.ordinearchitettivarese.it

 

Nell’immagine, Joomoo pavilion. ® Nemesi&Partners

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico