Architettura e design, i vincitori del concorso internazionale Trimo Urban Crash

I vincitori della competizione internazionale Trimo Urban Crash, giunta alla terza edizione e rivolta a studenti di architettura e design, sono due studenti polacchi, Wojciech Nowak e Martynika Bielawska della Facoltà salesiana di Architettura di Gliwice. Sulla base del voto del pubblico raccolto sul sito ufficiale del concorso e della decisione della giuria di esperti, la loro idea per uno spalto multi-funzione è stata considerata la migliore. Il secondo posto è andato a due studenti sloveni, mentre uno studente neozelandese si è aggiudicato il terzo posto. La cerimonia di premiazione e l’inaugurazione dell’opera avranno luogo a giugno di quest’anno a Fužine, l’area residenziale più popolata della capitale slovena.

 

Il vincitore Life Stand è un progetto architettonico multi-funzione concepito per eventi sportivi e culturali, offrendo inoltre un luogo d’incontro per la comunità e di partecipazione a festival. Il secondo premio è stato vinto da Matej Ramšak e Aleksij Vičič della Facoltà di Architettura di Ljubljana, che hanno progettato un ponte collegante il fiume al parco giochi della vicina scuola, simboleggiando al tempo stesso la coesistenza a Fužine di tutte le generazioni. Il neozelandese Gabriel Xie, studente della Facoltà di Architettura a Auckland, si è aggiudicato il terzo posto con la proposta per una struttura progettata per facilitare la vita sociale, oltre a poter essere utilizzata come palco per varie performance e come parco giochi.

 

È stata premiata anche la migliore soluzione concettuale, i cui vincitori, quest’anno, provengono dalla Bosnia e Erzegovina. Concepito da Nedim Mutevelić, studente di architettura da Sarajevo, e da Amar Zahiragić, studente della Facoltà di Belle Arti sempre da Sarajevo, il loro gioco semantico di realizzare in tutto il distretto piccole installazioni a forma di lettere ha convinto la giuria di esperti.

 

Miloš Florijančič, curatore della competizione, architetto e professore associato alla Facoltà di Architettura di Lubiana, Slovenia, ha spiegato che la giuria ha ricercato prima di tutto l’originalità e l’interconnessione con l’ambiente circostante. “È stata la grandezza dell’idea e la sua capacità di attrarre temi sociali e attività diverse ad assicurare la vittoria al progetto selezionato”, ha aggiunto.

 

Goran Vojnović, membro della giuria, residente da lungo tempo a Fužine, ha commentato: “Anche se lo spirito di Fužine è difficile da catturare, molti progetti erano veramente buoni. La soluzione scelta offre molte possibilità e spero che i suoi utilizzatori futuri potranno trovare molti altri nuovi e sorprendenti scopi per questa struttura.

 

Patrizia Di Monte, membro della giuria e architetto, è stata particolarmente entusiasmata dalla migliore soluzione concettuale: “È un piccolo puzzle che, passeggiando tra le varie aree del quartiere, permette alle persone di combinare i suoi pezzi a formare una geografia emotiva. Può essere letto attraverso un nuovo modo di vedere il mondo, attuale ed immediato, ossia dall’alto, reso possibile grazie a Google Maps”.

 

 

Tutti i 30 progetti finalisti e le prime 5 soluzioni concettuali sono visibili sul sito ufficiale. L’opera vincitrice sarà realizzata a Fužine, la più grande comunità residenziale di Lubiana, quest’estate, mentre il suo autore potrà partecipare ad un corso estivo pagato presso l’acclamata scuola internazionale di architettura di Londra. Tutti gli autori finalisti saranno inoltre invitati a partecipare ad un workshop di architettura organizzato da Trimo durante l’estate in Slovenia.

 

La terza edizione di Trimo Urban Crash, competizione internazionale per studenti di architettura e design, è stata organizzata da Trimo. La competizione, che incoraggia il rimodellamento creativo dello spazio urbano con tecnologie e materiali da costruzione all’avanguardia, è rimasta aperta dal 15 ottobre 2010 al 31 gennaio 2011. Vi hanno partecipato studenti da 56 Paesi diversi, contribuendo ad un totale di 363 proposte per uno spalto urbano multi-funzione a Fužine.

 

 

Per ulteriori informazioni
Tel. +39 02 64672329
E-mail:trimo@trimo.it
www.trimo-urbancrash.com

 

Nell’immagine di apertura, A life stand, di Wojciech Nowak e Martynika Bielawska della Facoltà di Architettura di Gliwice, progetto vincitore della terza edizione di Trimo Urban Crash

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico