Architettura e design del quotidiano: ciclo di incontri Addomesticare l’intorno, abitare il mondo

Si terrà il prossimo venerdì 29 giugno a Catania il primo appuntamento del ciclo di incontri a cura di Lucia Giuliano, Eva Grillo e Chiara Rizzica dal titolo Addomesticare l’intorno, abitare il mondo, che vedrà la partecipazione di un coreografo, un artista, un musicista e dell’architetto Josep Ferrando.

 

Nel 1972 il MOMA di New York dedica una mostra ai prodotti del design italiano proiettati e misurati nel paesaggio della casa. Italy: the new domestic landscape, è la prima mostra di ambizione globale che rivendica con forza pari centralità ad “ambienti” e “oggetti” in una prospettiva di costante salto di scala che va dall’oggetto alla casa e al mondo e viceversa.
A quarant’anni di distanza la questione della dimensione del lavoro progettuale rispetto all’ambito del quotidiano e ancor più in relazione alla proiezione di senso sul futuro è ancora di stringente attualità.
Abadir
e Indice Creativo hanno pensato di proporre un ciclo di incontri e conversazioni di dimensione multipla ed eterogenea guardando proprio a quella straordinaria esperienza del 1972, l’anno in cui il mondo guardò all’Italia e scoprì con un salto che il primo paesaggio è dentro casa, la nostra, e che un progetto è pur sempre un modo sensibile di abitare il mondo, inventandone degli altri.
Muovere dalla casa – ovvero per estensione di significato dalla dimensione intima e circoscritta, dal vicinissimo del proprio minimo intorno d’azione – al mondo e viceversa per avvicinamenti successivi e passaggi di scala è un’ipotesi condivisa con alcuni ricercatori, designer, architetti e artisti. È una pratica che può essere rappresentata dall’azione dell’addomesticare. Un’azione che, modificando un precedente status, prova a renderlo più adeguato, ovvero cerca di dimensionarlo sulla natura e sulla cultura dell’uomo.
In cosa consiste la pratica dell’addomesticare? Esiste una “via domestica” verso l’innovazione dei linguaggi e delle pratiche? Risponderanno un architetto, un coreografo, un artista, un musicista.


SCHEDA EVENTO
Addomesticare l’intorno, abitare il mondo

ciclo di incontri a cura di Lucia Giuliano, Eva Grillo e Chiara Rizzica
# 01 – Conversazione con Josep Ferrando, architetto


Luogo
Terrazza ABADIR
via Giacomo Leopardi 8
S. Agata Li Battiati, Catania


Data
venerdì 29 giugno 2012


Orario
ore 20.00 


Per ulteriori informazioni
ABADIR
ArtsBetweenArchitectureDesign&InterdisciplinaryResearch
via Giacomo Leopardi 8
S. Agata Li Battiati, Catania
Tel/Fax 095.725 23 10
www.abadir.net

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico