Architettura, design e arte. Milano Design Weekend, al via la seconda edizione

Inizia giovedì 6 ottobre la seconda edizione di Milano Design Weekend, evento organizzato congiuntamente dal Gruppo Mondadori e dal Gruppo RCS per sostenere le aziende del comparto arredo, tra le principali eccellenze dell’industria italiana.  Una grande kermesse, dedicata a Milano, capitale del design, che dopo il grande successo della prima edizione, ritorna quest’anno dal 6 al 9 ottobre con quattro giornate dedicate a percorsi integrati di design, arte, architettura e musica promosse dalle principali istituzioni culturali della città. “Diamoci del tu. Dialoghi fra arte e design” è il tema scelto per quest’anno.

 

Milano Design Weekend è un evento che riunisce il mondo della produzione, della distribuzione e dei media per creare una grande piattaforma di comunicazione capace di rispondere alle esigenze di un consumatore sempre più informato ed esigente. Con un programma fittissimo collega, in una grande rete di relazioni, show-room monomarca, negozi multimarca di arredamento, bookshop museali e department store. Coinvolti anche musei, studi di architettura e le principali librerie dei due gruppi editoriali in città.
La seconda edizione di Milano Design Weekend si focalizza sul tema Diamoci del Tu. Dialoghi tra arte e design con l’obiettivo di rendere sempre più coinvolgente il rapporto tra i punti vendita di design e il consumatore finale. Durante tutta la durata della manifestazione, i negozi aderenti si trasformeranno in contenitori di eventi volti a un nuovo dialogo con il consumatore al quale si vuole offrire non solo una selezione di prodotti ma una esperienza unica. I punti vendita saranno infatti chiamati ad interpretare, attraverso allestimenti e appuntamenti dedicati, il tema che dà il titolo a questa edizione che suggerisce un incontro aperto, ravvicinato, tra la città, il design e l’arte. Simbolo perfetto di una nuova voglia di apertura verso il mondo.

 

Partner dell’iniziativa è il Triennale Design Museum, punto di riferimento e di divulgazione per il mondo del design, eccellenza in Italia e all’estero, che aderisce a Milano Design Weekend con una serie di proposte mirate ad avvicinare il grande pubblico al mondo del design.
Nei giorni dell’evento, inoltre, Electa e Skira, tra i più prestigiosi marchi dell’editoria d’arte internazionale, offriranno una selezione di titoli legati all’architettura, al design e all’arte a prezzi eccezionali. I bookstore interessati sono: i Mondadori Multicenter di Piazza Duomo, via Marghera e Corso Vittorio Emanuele; il Bookshop Electa presso il Museo del Novecento e gli Skira Book Stores Pinacoteca di Brera, Castello Sforzesco, Triennale, La Rinascente Design Supermarket, LaScalaShop, Palazzo Reale e showroom di Palazzo Stampa. Oltre alla libreria Rizzoli in Galleria Vittorio Emanuele.

 

Il Mondadori Multicenter Duomo ospiterà sabato 8 ottobre la puntata zero di Boxing Design. Incontri/Scontri tra Design, Cultura e Innovazione, un format destinato alla televisione, ripreso e mandato in onda da TeleLombardia, a cura di Dalia Gallico –  presidente di ADI Associazione Disegno Industriale, professoressa universitaria, responsabile e coordinatrice di tutte le mostre a Milano nelle varie sedi presenti in città e responsabile di vari progetti esteri sull’esportazione del design italiano – in collaborazione con InnovationFestival e TeleLombardia. Un’occasione per mettere a confronto alcuni degli autori di oggetti-icona celebrati in tutto il mondo con designer esponenti delle nuove generazioni. Il primo “match” vedrà la partecipazione del noto designer Enzo Mari accanto al designer Paolo Ulian.

 

Per tutte le giornate dell’evento, i punti vendita e le aziende coinvolte accoglieranno i visitatori con una speciale sorpresa: una selezione di prodotti – anche fuori serie e in tiratura limitata – proposti solo per i quattro giorni della manifestazione con uno speciale sconto del 30%.

 

Durante Milano Design Weekend saranno proposti due concorsi.
Nel primo, il pubblico potrà votare attraverso il sito www.milano-designweekend.it il proprio prodotto CULT preferito. Tra tutti i votanti verrà estratto un vincitore a cui verrà assegnato in premio un weekend per 2 persone a Helsinki.
Nel secondo, protagonista sarà la Design Card, una sorta di passaporto del design disponibile on e off line che dovrà essere timbrata in ogni location del circuito Milano Design Weekend.
Raggiunti dieci timbri la card potrà essere imbucata nelle urne presenti in tutti i punti vendita, presso la Triennale e negli info point. Si potrà così partecipare, tramite estrazione, ad un grande concorso finale.
Saranno inoltre premiate le aziende produttrici dei primi tre prodotti Cult più votati e un’autorevole Giuria selezionerà la migliore interpretazione del tema diamoci del tu nelle due categorie: showroom monomarca e showroom multimarca.

 

Sulla scia del consenso e del successo della scorsa edizione, durante la manifestazione verranno organizzati percorsi culturali tematici attraverso il mondo dell’arte, del design, dell’architettura e della musica che coinvolgeranno tutta la città, affiancando il sistema design.
Saranno protagonisti di Milano Design Weekend, con una serie diversificata di eventi, il Museo del Novecento, il Civico Museo Archeologico di Milano, alcune delle più affascinanti Case Museo della città: il Museo Bagatti Valsecchi, Casa Boschi di Stefano, Villa Necchi Campiglio e il Museo Poldi Pezzoli, Palazzo Mezzanotte, lo storico edificio di Piazza Affari, il PAC – Padiglione d’arte contemporanea, l’Orto Botanico, il Conservatorio G. Verdi e molti altri luoghi della città.

 

Milano segreta
Una proposta di percorsi di architettura e design per conoscere luoghi inediti della città, aperti straordinariamente al pubblico durante i giorni della manifestazione. Tra questi, anche un open day negli studi di architetti e designer, che scoprirà i luoghi privati degli Architetti Milanesi. Nell’ambito di “Milano Segreta” verranno proposte le seguenti iniziative:
Itinerario professionismo colto del dopoguerra (a cura dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano), a cura di Maria Vittoria Capitanucci e dedicato al professionismo milanese degli anni ’50-’60, si concentra sugli architetti che hanno contribuito a una diffusione capillare della cultura del moderno: prevede la visita ad alcuni edifici residenziali realizzati dai cosiddetti “architetti della seconda generazione” del razionalismo lombardo, con visite a edifici di Giulio Minoletti, Luigi Ghò, Vito e Gustavo Latis.
Itinerario Vico Magistretti (a cura dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano), a cura di Fulvio Irace e Federico Ferrari, presenta le architetture del grande architetto e designer milanese mostrandone la forte volontà di connotare la città in edifici come la Chiesa di Santa Maria Nascente al QT8 e la Torre al Parco di Via Revere. Il percorso si snoderà attraverso il Complesso in Piazza San Marco, l’edificio per abitazioni in Via Conservatorio, sede della Fondazione Magistretti e l’edificio per uffici in Corso Europa.

 

Per informazioni e prenotazioni
http://fondazione.ordinearchitetti.mi.it
Tel. 0262534390
Email: fondazione@ordinearchitetti.mi.it

 

Itinerario studi architetti
Un’occasione unica di scoprire i luoghi di lavoro di alcuni tra i progettisti più importanti a livello italiano e internazionale: alcuni studi di architettura e design di Milano rimarranno aperti per mostrare ai più curiosi il proprio modo di progettare. I posti sono limitati e si potranno prenotare sul sito ufficiale dell’evento. Gli studi coinvolti sono: Cityedge Italian Partner of Studio Daniel Libeskind, Michele De Lucchi, Fragile, Lucchese Design, Studio Gordon Guillaumier.

 

Programma dettagliato delle visite
www.milano-designweekend.it

 

È possibile prenotare la partecipazione alle visite guidate e ai concerti tramite email: milanodesignweekend@mondadori.it e telefono (02 21563235 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 18). Per prenotare le visite guidate a Villa Necchi telefonare al 02 76340121, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.

 

Nell’immagine, Triennale Design Museum, quarta edizione, Le Fabbriche dei sogni. Foto di Fabrizio Marchesi. Triennale Design Museum è partner di Milano Design Weekend 2011

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico