Architettura del paesaggio, la via la quinta rassegna ‘Paesaggi Mirati’

La quinta edizione della rassegna Paesaggi Mirati 2012 (da giovedì 5 a domenica 8 luglio) si pone in continuità con le precedenti invitando architetti, designers, paesaggisti a lavorare sul tema del museo diffuso a partire dallo spazio museale di Palazzo Tornielli per estendersi all’interno del parco neogotico, dei cortili delle ville e negli spazi della comunità e del territorio.

 

Il museo diffuso consente di raccontare il territorio su base tematica, il contemporaneo, valorizzando le diverse risorse culturali del sistema locale, come il museo, il parco, le architetture, le chiese, i cortili, le piazze in modo che rappresentino tappe e momenti diversi ma coerenti di un percorso culturale. La vision è quella di trasformare per due giorni il paese di Ameno in un centro in cui spazi-arte e socialità possano guidare le persone all’interno del territorio. È l’esperienza di un viaggio all’insegna di un turismo multisensibile fatto da scelte culturali, responsabili, ecosostenibili, artistiche.

 

La rassegna Paesaggi Mirati, da un’idea di Elena Bertinotti e Gian Maria Sforza, a cura di DA- A Architetti, ha invitato all’edizione 2012: Atelier Biagetti, Milano; A.N.D., Milano; A4Adesign, Milano; Atelier Blumer, Casciago; CIVICO13, Torino; Consalez e Rossi architetti associati, Milano; ES ARCH enricoscaramelliniarchitetto, Madesimo; Marco Ferreri, Milano; Alessandro Mason, Treviso; Ghigos Ideas, Monza; Motocontinuo, Milano; Silvio Maglione architetto e Marco Pollice, light designer, Milano; Studio Gianmaria Sforza, Piacenza; Vudafieri Saverino Partners, Milano.

 

La rassegna Paesaggi Mirati ha introdotto, in questi anni, progetti contemporanei di architettura del paesaggio in un contesto storico, quello di Ameno, e all’interno di un ambito multidisciplinare, quello di “Studi Aperti”, che ogni anno invita artisti, architetti e scrittori a lavorare sul territorio. Il tema principale affrontato in questi anni è il rapporto tra architettura, design ed ecosostenibilità ambientale dove design e architettura si interrogano su come una nuova sensibilità estetica possa interagire con la ricerca di materiali ecologici e riciclabili. Nelle precedenti edizioni erano state messe a confronto l’architettura del paesaggio e il design con gli edifici e gli spazi storici di Ameno (parco neogotico Tornielli, villa Obicini, Villa Raiser) mentre l’ultima edizione aveva proposto di lavorare sulle “nuove forme di ospitalità”, portando alla realizzazione del Campingameno all’interno di un edificio-rudere posto all’ingresso del paese.


SCHEDA EVENTO
Paesaggi Mirati

a Studi Aperti Arts Festival nel Cuore Verde tra Due Laghi
a cura di DA- A Architetti


Luogo
Ameno, Novara


Periodo
dal all’8 luglio 2012
Ingresso libero a tutti gli spazi ed eventi

Studi aperti
è promosso dall’associazione Asilo Bianco con il sostegno di Regione Piemonte, Fondazione Cariplo,Provincia di Novara, Cuore Verde tra Due Laghi, Comune di Ameno.


Per ulteriori informazioni
Tel. 0322 998534
www.studiaperti.it
www.asilobianco.it

 

Nell’immagine, l’installazione Pizzi e merletti di Ferdigiardini. Foto © Roberto De Nisi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico