Architettura contemporanea: un’’abitazione modulare, prefabbricata, smart. Casa Garoza di Herreros Arquitectos

Organizzato dalla prestigiosa rivista britannica Architectural Review, il premio internazionale AR House Awards 2012 ha conferito il più alto riconoscimento a Casa Garoza 10.1, il progetto di ispirazione industriale dello studio spagnolo Herreros Arquitectos con sede a Madrid, guidato dal professor Juan Herreros. La cerimonia ufficiale di premiazione di terrà il prossimo 26 giugno 2012 a Londra, presso la sede del RIBA (The Royal Institute of British Architects) dove Juan Herreros riceverà il premio personalmente.

 

Il progetto di Casa Garoza è ispirato all’architettura industriale di qualità, ed è stato concepito come un prototipo modulare di abitazione smart totalmente prefabbricata e con molteplici possibilità di ampliamento.
Con una superficie di 75 mq, Casa Garoza 10.1 rappresenta la prima fase di questo prototipo industrializzato. Tutti gli elementi costruttivi sono prefabbricati, realizzati come componenti finiti e completi di finiture interne; dal punto di vista dimensionale, tutti i componenti sono stati concepiti per adattarsi ai sistemi di trasposto convenzionali. Lo strato di finitura dell’involucro e della copertura è l’unico elemento ad essere applicato in situ, al fine di garantire continuità, corretta sovrapposizione delle lastre e un’adeguata resistenza all’acqua. Partizioni interne, spazi-contenitore e arredi fissi sono stati incorporati nelle chiusure verticali, che contengono anche impianti high-tech e di automazione, oltre a una serie di installazioni personalizzabili in base a diverse configurazioni. Il risultato finale offre qualità, semplicità d’uso, controllo e manutenzione oltre che una possibilità di espansione dell’abitazione molto superiore rispetto alle costruzioni tradizionali. Il progetto incorpora i principi di sostenibilità economica e riciclo.

 

Per l’architetto Juan Herreros, Casa Garoza è “un’esperienza emozionante, che allude a qualcosa cui gli architetti hanno aspirato sin dagli inizi della ‘modernità’: progettare una casa che può essere realizzata in una fabbrica e che può essere vista come un’installazione o un ‘pezzo’ molto più vicino al mondo dell’arte contemporanea”.
Oltre al “AR House Awards 2012”, Casa Garoza 10.1 ha vinto il “Construmat Innovative Technology Prize 2011” ed è stato finalista alla Bienal Española de Arquitectura y Urbanismo. È stato inoltre selezionato dal FAD 2011 e dal Mies Van der Rohe Contemporary European Architecture Prizes 2011.

 

a cura di Federica Maietti

 

Juan Herreros insegna alla Escuela de Arquitectura di Madrid e alla Columbus University di New York. È membro onorario del RIBA (Royal Institute of British Architects) e nel 2010 è stato nominato per una medaglia dalla American Academy of Arts and Letters. Il suo lavoro è stato premiato in numerose occasioni ed esposto in diverse nazioni. Attualmente lo studio Herreros Arquitectos sta lavorando in Spagna, Messico, Norvegia, Colombia, Corea e Panama. Juan Herreros ha inoltre lavorato come teorico dell’architettura e pubblicato numerosi saggi sulla trasformazione delle pratiche in architettura. Queste tre attività professionali – architetto, docente e teorico – gli hanno conferito un particolare prestigio internazionale.

 

Per ulteriori informazioni
www.herrerosarquitectos.com

 

Nell’immagine, Casa Garoza, Herreros Arquitectos. Foto © Javier Callejas

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico