Architettura contemporanea in Finlandia

Merano (Bolzano) ospita l’esposizione “Architettura contemporanea in Finlandia“. La mostra, allestita presso gli spazi espositivi di “Merano Arte” è organizzata da ATL-Association of Finnish Achitects Offices, curata dall’architetto Arianna Callocchi e allestita da Heikki Pälviä (Workshop Pälviä).
Protagoniste dell’evento quattordici architetture realizzate in Finlandia negli ultimi anni. Sostenibilità, funzionalità, capacità di integrasi perfettamente al contesto sono le prerogative sintetizzate da ciascuno dei progetti esposti.
Il denominatore comune delle opere proposte in mostra sono regolate dalla comune e coraggiosa istanza per cui “la qualità viene prima della spettacolarità“. Messa al bando ogni esasperazione formale o concettuale, l’attenzione per la vivibilità dell’architettura è elemento imprescindibile durante la progettazione. Risultato finale: un’architettura pensata per essere vissuta, che risponde alle necessità quotidiane degli individui che la popolano, migliorandone lo standard di vita. “Questo nuovo approccio riesce a coniugare le ataviche esigenze dell’uomo con l’avanguardia di soluzioni progettuali che soddisfano i principali soggetti del processo costruttivo: gli architetti, i proprietari, i cittadini come fruitori di quegli spazi ma anche come ‘spettatori’ del contesto urbano”. Il commento degli organizzatori dell’esposizione è esemplificativo e ed esplicito: la cultura progettuale finlandese è un ottimo modello a cui il contesto alpino italiano potrebbe ispirarsi.

 

Presso “Merano Arte” è anche possibile visitare l’installazione preparata dall’artista altoatesino Eduard Habicher, una scultura in metallo levigato, minimalista e antimonumentale, che fluttua con eleganza nello spazio circostante, dialoga con esso e disegna una nuova dimensione, generata dalla fusione tra opera e ambiente.
La mostra e l’installazione saranno visitabili fino al prossimo 13 aprile.

 

L’esposizione è suddivisa in cinque aree tematiche:

Edifici pubblici
– Biblioteca urbana di Turku, 2007, JKMM Architects;
– Museo Marittimo Vellamo,  Lahdelma & Mahlamäki;
– Tapiola Swimming Hall extension, NRT Architects.

 

Edifici per l’educazione
– Biblioteca dell’Università di Helsinki, Anttinen Oiva Architects
– Scuola Enter, K2S Architects
– Scuola e asilo a Finno, Architectural Office Kouvo & Partanen.

 

Edifici per scopi sociali
– Villaggio SOS per Bambini, Kaarina, Ark’Aboa architects
– Tuomarila Day-care Center, Auer & Sandås architects
– Welfare Centre Onni, Pukkila, 2007, L&M Sievänen Architects Ltd.

 

Edifici commerciali
– Finnish Forest Research Institute,  Joensuu, 2005, Sarc Architects
– The Keva Building, Helsinki, 2005, Paavilainen Architects.

 

Edifici residenziali
– Appartamenti Studio Floorantie, Helsinki, Konkret Architects
– Villa Nuotta, Kerimäki, 2007, Tuomo Siitonen Architects
– Villa CIPEA a Nanchino, China, 2009, Sanaksenaho Architects.

 

Nell’immagine: Villa CIPEA a Nanchino, China, 2009, Sanaksenaho Architects.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico