Architettura contemporanea e verde urbano, UNStudio presenta la Scotts Tower di Singapore

Il progetto di UNStudio per la Scotts Tower è stato presentato lo scorso 7 dicembre a Singapore. Si tratta del primo progetto urbano ad essere sviluppato per il nuovo brand Soho del gruppo immobiliare Far East Organisation. Progettato per ottimizzare il suolo urbano e al contempo gli spazi per vivere, lavorare e per il tempo libero, la Scotts Tower presenta una nuova dimensione funzionale e flessibile dello spazio verticale.

 

L’edificio per appartamenti Scotts Tower Soho è situato in una posizione privilegiata di Singapore, vicino al quartiere di lusso di Orchard Road, e gode di una vista che comprende sia il vicino parco che il cityscape di Singapore.
Un aspetto interessante della Scotts Tower è il modo in cui essa ‘reagisce’ al contesto urbano di Singapore. Anziché ricorrere agli usuali mezzi di pianificazione urbana orizzontale, abbiamo creato nuovi ‘quartieri sospesi nel cielo’; una città verticale in cui ogni area ha una propria distinta identità”, spiega Ben van Berkel di UNStudio.
La torre di 18.500 mq, trentuno piani e duecentotrentuno unità abitative, comprende appartamenti con un numero di camere da letto da uno a tre e attici con quattro camere, terrazze, giardini pensili e diverse strutture ricreative.

 

Il concept di progetto per la Scotts Tower è quello di una città verticale che comprende una varietà di tipologie residenziali. Inoltre, le aree verdi esterne in forma di giardini pensili, attici e terrazze private, costituiscono un importante elemento del progetto. Il concetto di città verticale è interpretato nella torre su tre scale: la “città”, il “quartiere” e la “casa”. Questi tre elementi sono connessi agli spazi verdi in due modi, attraverso il “vertical frame” e gli “sky frames“. La struttura verticale organizza architettonicamente la torre in modo “urbano”, conferendole l’effetto di città verticale suddividendo i quattro nuclei abitativi in diversi “quartieri”. Gli “sky frames”, ovvero cavità realizzate nella struttura della torre, presenti nella hall di ingresso (in corrispondenza del primo e secondo livello) e al venticinquesimo piano, sono destinati agli spazi per il tempo libero e per le aree verdi della torre.

 

Ciascuno dei quattro nuclei residenziali è progettato da UNStudio per essere versatile e personalizzabile. L’identità individuale è conferita a ogni unità attraverso la tipologia, la dimensione, la distribuzione e l’articolazione dello spazio esterno, oltre alla possibilità di personalizzare il layout degli spazi interni: attraverso un “semi-white plan”, ai residenti sarà data la libertà di configurare i propri spazi in base al loro stile di vita e alle loro aspirazioni. L’articolazione individuale di ciascun nucleo all’interno della struttura principale della torre è direttamente collegata all’organizzazione e alla materializzazione degli spazi delle terrazze. Questi spazi esterni variegati offrono la possibilità di disporre di svariate visuali, con terrazze d’angolo che consentono sia viste panoramiche sul paesaggio urbano che viste sul paesaggio naturale adiacente l’edificio.
I balconi combinati con la suddivisione in settori della struttura della Scotts Tower creano diversi livelli di dettaglio, piccoli e su larga scala. Nella torre gli spazi aperti sono parte integrante degli interni”, spiega Ben van Berkel.

 

Situate al di sopra dello “sky frame” inferiore, lo “sky lobby”, le centoventotto abitazioni del City Loft appartenenti al primo nucleo o “quartiere” occupano i sedici piani inferiori della torre. Il secondo nucleo comprende un totale di ottanta unità denominate City View distribuite in due gruppi. Il primo occupa i primi sedici piani insieme alle City Loft residence, mentre il secondo è composto da quarantotto unità sopra il blocco inferiore.
Le abitazioni con vista parco occupano il successivo blocco, al di sopra del secondo “sky frame”, denominato “sky garden” scavato in sommità, distribuite su cinque piani e comprendenti venti unità. Il coronamento della torre è costituito dall’ultimo blocco che comprende un unico livello sul quale sono distribuiti tre attici esclusivi.

 

L’area verde situata a ovest della torre viene prolungata all’interno dell’area della Scotts Tower attraverso un progetto di landscape a livello terra elaborato da Sitetectonix, che prevede la realizzazione di un ambiente multilivello che collega le diverse zone e le strutture ricreative a disposizione dei residenti. Le strutture per il tempo libero all’interno dei giardini comprendono una piscina olimpionica di cinquanta metri con un grande spazio aperto per il relax, una piscina per i bambini, una piscina wellness, padiglioni per pranzo e barbecue, un’area meeting e una per la palestra e i massaggi.
Una “porta verde” alle residenze è ricavata nel volume scavato al livello inferiore, la “sky lobby” collocata otto metri sopra l’accesso all’edificio. Questa terrazza è un prolungamento verticale del paesaggio naturale del giardino all’interno della torre.
La seconda terrazza, lo “sky garden” è ricavata al di sopra del terzo nucleo di unità abitative, offrendo una vista panoramica e la possibilità di essere utilizzata per incontri all’aperto. A questo livello è inoltre possibile trovare servizi come la piscina idromassaggio e uno spazio per pranzi all’aperto.

 

a cura di Federica Maietti

 

SCHEDA PROGETTO

The Scotts Tower

 

Localizzazione
Singapore

 

Committente
Far East Organisation

 

Progettisti
Design Architect UNStudio: Ben van Berkel, Astrid Piber con Luis Etchegorry, Ger Gijzen e Cynthia Markhoff, Konstantinos Chrysos, Elisabeth Brauner, Shany Barath, Thomas van Bekhoven, Iris Pastor, Rodrigo Cañizares, Albert Gnodde, Mo Ching Ying Lai, Grete Veskiväli, Samuel Bernier Lavigne, Lukasz Walczak, Alicja Chola, Cheng Gong

 

Executive Architect
ONG&ONG, Singapore

 

Consulenti
Landscape Architect: Sitetectonix, Singapore
Structural Engineer: KTP Consultants, Singapore
Mechanical Engineer: United Project Consultants, Singapore
Interior Design (Residential Units): Creative Mind Design, Singapore

 

Cronologia
progetto in fase di sviluppo: 2010

 

 

Per ulteriori informazioni
www.unstudio.com

 

Nell’immagine di apertura, vista dello sky garden della Scotts Tower di Singapore. © UNStudio

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico