Architettura a Berlino, la Nuova Biblioteca Centrale di Envés Arquitectos

Il progetto di Envés Arquitectos è uno degli otto progetti selezionati per la fase finale del concorso per la Nuova Biblioteca Centrale di Berlino situata nel quartiere Tempelhof-Schöneberg.

 

Lo studio spagnolo propone uno spazio aperto, libero e permeabile concepito come una hall urbana in cui i cittadini possano incontrarsi, una biblioteca pubblica che possa rivestire il ruolo di catalizzatore democratico di attività variegate.
La proposta di Envés Arquitectos si basa sul concetto di “flessibilità intelligente” secondo il quale gli spazi sono stati suddivisi in modo da avere la biblioteca vera e propria su un unico piano, una sorta di placca tettonica che scorre sul piano inferiore in cui si trovano tutte le altre funzioni.

 

L’archivio permanente è situato al piano interrato in modo da creare condizioni stabili e favorevoli alla conservazione dei libri, mentre gli uffici amministrativi sono ubicati verso il lato più urbano dell’edificio in modo da facilitarne l’accesso.


Il volume della nuova Biblioteca Centrale è leggermente inclinato e degrada verso il parco mentre al suo interno una rampa dalla pendenza costante del 6% percorre tutto l’edificio, creando un percorso continuo, illuminato da grandi lucernari ottenuti da tagli trapezoidali nella copertura.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Biblioteca Centrale di Berlino


Luogo
Berlino


Progettisti
Envés Arquitectos


Cronologia
Concorso: 2013


Per ulteriori informazioni
envesarquitectos.com

 

Nell’immagine di apertura, render della biblioteca dalla piazza antistante. © Envés Arquitectos

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico