Architecture for Humanity, chiude la sede centrale di San Francisco

A San Francisco chiude, per bancarotta, la sede centrale di Architecture for Humanity. La triste notizia è stata confermata il 22 gennaio da una dichiarazione ufficiale apparsa sul sito web della nota organizzazione no-profit che da quindici anni lavora in campo umanitario.

 

Fondata nel 1999 da Cameron Sinclair e Kate Stohr portavoce del design socialmente impegnato, nasce per portare un aiuto concreto alle comunità sconvolte dalla guerra che allora infuriava in Kosovo; da allora Architecture for Humanity ha mantenuto un impegno crescente nel sostenere che architettura e design potevano “cambiare” il mondo, e non attraverso gesti eclatanti di “archistar” ma grazie all’impegno costante.
Una campagna emblematica fu quella di “Design Like You Give A Damn: Architectural Responses to Humanitarian Crises”, sfociata in due pubblicazioni e numerose conferenze internazionali.

 

Architecture for Humanity è sempre stata presente con aiuti concreti alle comunità afflitte dalle numerose calamità che in anni recenti hanno colpito il pianeta: nel 2005 intervenne con il progetto Biloxi Model Homes Program nella cittadina del Mississippi devastata dall’uragano Katrina; ad a Haiti, dopo il terribile terremoto del 2010 con il progetto Collège Mixte Le Bon Berger; nel 2011 nel Giappone post-Tsunami, con il progetto Maeami-hama Community House, un centro polifunzionale per la comunità del piccolo villaggio di pescatori Maeami-hama interamente distrutto.

 

Il consiglio di amministrazione sottolinea che mentre la sede centrale di San Francisco è costretta a chiudere, rimangono attive le 57 sedi internazionali dell’associazione, costituite di fatto come enti giuridicamente separati.


di Simona Ferrioli


Per ulteriori informazioni
architectureforhumanity.org

Nell’immagine di apertura, vista del Collège Mixte Le Bon Berger. © Architecture for Humanity

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico