Andrés Jaque Office for Political Innovation vince la sedicesima edizione di YAP MoMA PS1

Il progetto Cosmo di Andrés Jaque / Office for Political Innovation è stato selezionato dal  Museum of Modern Art e MoMA PS1 quale vincitore della sedicesima edizione di Young Architects Program, New York, il programma di promozione e sostegno alla giovane architettura organizzato da MAXXI Roma, MoMA/MoMA PS1 di New York, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern (Turchia) e MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul (Corea).
Programmata per essere inaugurata alla fine di giugno, in occasione del Warm Up summer music del MoMA PS1, Cosmo sarà un’installazione mobile realizzata con la finalità di fornire acqua potabile per la popolazione mondiale.

 

La proposta di quest’anno coglie uno dei requisiti essenziali di Young Architects Program: ideare un’installazione collegata al tema dell’acqua per il divertimento e il tempo libero e mettere in luce la scarsità della risorsa idrica” spiega Pedro Gadanho, Curatore del Department of Architecture and Design del MoMA. “Basata su componenti off-the-shelf di origine agro-industriale, l’esuberante architettura mobile celebra i processi di depurazione dell’acqua e li trasforma in uno scenario insolito per gli eventi del Warm Up”.

 

Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, nel 2025 i due terzi della popolazione mondiale vivrà in paesi che non hanno acqua sufficiente; questa statistica ha costituito l’ispirazione principale del progetto Cosmo. Descritta dai progettisti come “un insieme di ecosistemi” basato su componenti per l’irrigazione adattabili e personalizzabili, l’installazione è stata progettata per essere un prototipo facilmente replicabile on-line e off-line che potrebbe fornire acqua potabile a milioni di persone.

 

In soli quattro giorni, Cosmo sarà in gradi purificare più di undicimila litri d’acqua. Una volta completato il processo di depurazione, la rete di plastica posta al centro dell’installazione si illumina automaticamente offrendo uno scenario dinamico per le performance estive del Warm Up. “L’installazione riunirà le persone in un ambiente piacevole e climaticamente confortevole come un giardino e texturizzato visivamente come le sfere specchiate delle discoteche”, hanno commentato gli organizzatori di MoMA PS1.
Una spettacolare astronave-gazebo su ruote, che fornirà ombra, posti a sedere e acqua.

 

Gli altri finalisti del MoMA PS1 Young Architects Program 2015 sono brillhart architecture (Jacob Brillhart; Miami, Florida), Erin Besler (Los Angeles, California), The Bittertang Farm (Michael Loverich; New York), Studio Benjamin Dillenburger (Benjamin Dillenburger e Michael Hansmeyer; Ontario, Canada).
In occasione dell’installazione di Cosmo, a fine giugno, verrà inaugurata la mostra dei progetti finalisti.


a cura di Federica Maietti


SCHEDA PROGETTO
Cosmo


Progetto
Andrés Jaque / Office for Political Innovation


Team di progetto
Patrick Craine, Jocelyn Froimovich, Roberto González, Iván López Munuera
Yannan Chen, Ilgaz Kayaalp, Nicolò Lewanski, Jorge López Conde, Senne Meesters, James Quick, Jarča Slamova.


Engineering
BAC Engineering and Consultancy


Models
Joaquín García Vicente, Anna Melgarejo, Miguel Mesa del Castillo, Tatiana Poggi, in collaborazione con 4 FabLab, Proyectos Arquitectónicos, UA. Special Thanks to Ad hoc.


Audiovisuals
Bollería Industrial. Paula Currás, Ana Olmedo, Eugenio Fernández Sánchez, Enrique Ventosa


Per ulteriori informazioni
momaps1.org

 

Nell’immagine di apertura, vista del progetto Cosmo. © “Cosmo” / Andrés Jaque / Office for Political Innovation

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico