Ancora cenni dal Fuori Salone. Come un foglio di carta bianca

A Milano Fratelli Rossetti ha proposto propone durante il Fuori Salone di Milano “Come un foglio di carta bianca”: Elisa la borsa-icona del marchio milanese, si è trasformata in un oggetto di design d’avanguardia grazie al talento di Céline Wright. Al secondo piano della boutique di via Montenapoleone, al civico 1, è stato possibile possibile anche vedere una selezione di lampade in carta giapponese firmate dalla designer francese. Uno spettacolo decisamente suggestivo, che univa il design, l’illuminazione, l’arredo per interni e, ultima ma non meno importante, la moda.

 

Il connubio fra Fratelli Rossetti e Celine Wright non è casuale. “Come un foglio di carta bianca” vuole essere un tributo al fatto a mano: è il design che incontra l’artigianato, la tradizione che si fonde con le tecniche più moderne. Ancora un intreccio di arti e di campi, un “crossover” di conoscenze e capacità. La Wright modella a mano gli oggetti seguendo metodi classici rivisitati all’alba del XXI secolo. Ogni pezzo, realizzato con materiali ecologici e naturali, può contare fino a 1600 strisce di carta ed è unico.

 

Unica e fatta a mano è anche Elisa, proprio come un foglio di carta bianca, può essere personalizzata nei colori e nei pellami, consentendo a ciascuno di creare una versione unica ed esclusiva. Negli atelier delle boutique di Milano e Parigi, oltre alle varianti monocolore presenti in collezione, è infatti disponibile nella versione made to order. In entrambi i casi è possibile “firmare” l’interno con il proprio nome. Autentica espressione dell’identità del marchio, Elisa porta la firma del guardolo, segno discreto e allo stesso tempo richiamo voluto al mondo della calzatura.

 

Le calzature: ecco l’ultimo, importante cenno a un altro mondo, che si affianca agli altri “mondi paralleli” di cui si è accennato sopra.

 

Céline Wright
Creatrice franco-inglese di lampade naturali, realizzate a mano mixando tecniche ancestrali, riviste e corrette sulla base delle conoscenze del ventunesimo secolo, con materiali naturali e non inquinanti.
La creazione di una lampada richiede diverse tipologie di intervento estremamente accurate. Anche per questo la Wright ha creato un vero e proprio network di collaboratori che lavorano a domicilio sul modello inglese denominato “cottage industry”, riscontrando un notevole successo di produttivo.

www.celinewright.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico