Anche per l’acquisto di libri di Architettura sarà valida la detrazione del 19%

Anche per l’acquisto di libri di Architettura, come per gli altri testi universitari, scolastici e per le altre pubblicazioni, si potrà detrarre il 19% della spesa annuale in libri. Si tratta di un’iniziativa del Mibact, pensata per spingere gli italiani alla lettura e allo studio di testi manuali.

 

Proprio oggi, infatti, il Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo ha reso noto che, nell’ambito di un piano di misure per favorire la diffusione della lettura, il Consiglio dei ministri ha varato una norma che prevede che ogni cittadino possa avvalersi di una detrazione fiscale del 19% delle spese sostenute nel corso dell’anno solare per l’acquisto di libri muniti di codice ISBN, per un importo massimo di € 2000, di cui:
– € 1000 per i libri scolastici e universitari;
– € 1000 per tutte le altre pubblicazioni.

 

L’iniziativa congiunta di Mibact e Ministero dello Sviluppo Economico sarà valida per il prossimo triennio e prevede una detrazione per i consumatori muniti di idonea documentazione fiscale.

 

“Questa iniziativa ha un importante valore storico e simbolico – dichiara il Ministro dei Beni e del le Attività culturali e del turismo, Massimo Bray – che insieme al Piano della lettura si inserisce in un progetto strategico di diffusione dei libri, fondamentale per la formazione dei cittadini e per il rilancio della cultura”.

 

Beniculturali.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico