Al via il restyling del Centro commerciale La Romanina

È imminente l’inaugurazione del Centro commerciale La Romanina. La particolare posizione tra il raccordo anulare e l’autostrada A1, proprio a ridosso della città di Roma, lo sviluppo a volte disordinato dello spazio urbano che lo circonda, ha fatto nascere un progetto ambizioso, molto di più di una semplice “riqualificazione”.

 

La proprietà della galleria Klécar Italia Spa, supportata dalla società di gestione Ségécé Italia, che cura tutte le fasi evolutive del progetto per conto della stessa, ha scelto di intraprendere un’operazione di restyling completo di tutta la struttura, condividendo con il partner Carrefour gli aspetti principali legati all’intervento. Un progetto che riguarda sia gli spazi interni e la loro fruibilità sia quelli esterni, con scelte architettoniche particolarmente moderne ed accattivanti, includendo altresì l’ampliamento dell’offerta commerciale grazie ad un’attenta rivalutazione degli spazi interni.

 

Un vento immaginario pone in una prospettiva di continuo disvelamento il tesoro che si nasconde sotto, con i suoi negozi dedicati alla persona, al tempo libero, ai regali.
Ma nella scelta del progetto non c’è solo questa aspettativa di comunicazione, ma anche la vo-lontà di trasformare gli spigoli e le linee dritte dei primi diciotto anni di vita del Centro Commer-ciale in morbide curve più sensuali e meno aggressive.
Una struttura metallica traforata e luminosa rivestirà la superficie esterna dell’edificio mentre la ristrutturazione degli interni sarà realizzata secondo le linee guida innovative del design com-merciale.
Sarà creata una nuova piazza e ripensata la decorazione della galleria: nuova illuminazione, nuovi controsoffitti ed i pilastri esistenti saranno rivestiti da elementi che accentueranno la lumi-nosità del granito. Particolare attenzione è stata data alla scelta dei materiali all’avanguardia.

 

Ma la nuova Romanina non avrà solamente un’innovativa immagine da un punto di vista archi-tettonico. Al termine dei lavori, che si concluderanno nel 2009 il Centro Commerciale La Romanina avrà ampliata in modo significativo la propria scelta commerciale. Ospiterà 112 negozi tra cui 6 medie superfici ed un ipermercato Carrefour di 5.550 mq di vendita.
Una scelta coraggiosa per dare slancio ad un settore che sta passando un momento di congiun-tura particolare.
L’obiettivo di Klecar Italia Spa, del gruppo Klépierre-Ségécé, proprietà dell’immobile, infatti è quello di rafforzare il ruolo del Centro come punto di riferimento in una zona che conta un bacino d’utenza di circa un milione di persone.
Una visione a lungo termine che contraddistingue il gruppo e che garantisce il successo di ogni struttura e la sua costante valorizzazione nel tempo.

 

Ségécé Italia srl è una filiale di Ségécé, società di gestione di centri commerciali presente in tutta Europa. In Italia la società è specializzata nella gestione, creazione e valorizzazione di centri commerciali, con una gestione immobiliare che punta alla massima qualità in termini di centri gestiti, obiettivi e risultati ad essi legati.
Ségécé Italia è in grado di offrire una gamma completa di servizi per la creazione e la valorizza-zione di centri commerciali e ricreativi: studi, progettazione, promozione, commercializzazione, rinnovi, gestione locativa e patrimoniale, animazione e direzione.
Attualmente Ségécé Italia, grazie alle competenze di circa 120 professionisti presenti su tutto il territorio nazionale, gestisce circa 45 Centri Commerciali per un totale di 309.174 mq di GLA e 1.342 locazioni.
Più di 50 anni di esperienza nell’urbanistica commerciale fanno di Ségécé una delle prime so-cietà di gestione di centri commerciali in Europa con un parco molto differenziato e di grande qualità che conta circa 400 strutture: centri nel cuore delle città o nelle aree periferiche, centri regionali e parchi commerciali.
I centri gestiti da Ségécé in tutta Europa attirano più di un miliardo di visitatori l’anno, grazie alla pertinenza dell’offerta commerciale e al costante miglioramento dell’accoglienza e dei servizi offerti alla clientela.

 

Klépierre, società di investimento in ambito immobiliare quotata in borsa, co-proprietaria di Maisonément, detiene al 30.06.2008 un patrimonio di 12 miliardi di euro. Questo si compone per l’86% di centri commerciali (ossia 242 centri posseduti in 10 diversi paesi), per il 5% di attività provenienti da Klémurs e per il 9% di immobili ad uso uffici. Klépierre ha acquisito l’8 ottobre 2008 la prima finanziaria scandinava Steen & Strom che detiene 30 centri commerciali in Nor-vegia, Svezia e Danimarca arrivando a  gestire quasi 2,5 miliardi di euro in totale. Steen & Strom gestisce anche 26 centri commerciali per conto terzi. Questa acquisizione estende la presenza europea di Klépierre a 13 paesi. Casa madre di Ségécé, Klépierre ha come primo azionista BNP Paribas con il 50,7% del capitale. Mentre Ségécé crea, commercializza e gestisce i centri, Klépierre svolge il ruolo di investitore a lungo termine. La combinazione tra questi due attori li rende partner indispensabili delle città e delle insegne nel quadro di un successo durevole dei progetti commerciali.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico