Al via i nuovi bandi di concorso del Programma Qualità Italia 2007/2008

Sono stati pubblicati i nuovi bandi dei Concorsi di architettura relativi agli interventi selezionati nell’edizione 2007/2008 dal Programma Qualità Italia, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee – PARC e dal Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione – DPS d’intesa con le Regioni firmatarie dell’Accordo di Programma Quadro Multiregionale Sensi Contemporanei: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il programma intende promuovere lo strumento del Concorso di architettura per la realizzazione di opere pubbliche di qualità nelle Regioni del Sud Italia. I Concorsi di progettazione, rivolti ad architetti, ingegneri civili e ambientali, alle società di ingegneria ed architettura e alle associazioni temporanee di professionisti, riguardano diversi interventi e sono banditi dalle sei Amministrazioni che sono state selezionate fra decine di candidature.

 

Ecco gli interventi in gara: Olivadi (CZ) – riqualificazione di un vuoto urbano con la realizzazione di un Centro culturale con biblioteca e mediateca; Campobasso – ampliamento della Biblioteca Provinciale; Mola di Bari (BA) – Centro di Produzione per Cinema Digitale; Cagliari creazione di un Campus per l’istruzione; Siracusa – riqualificazione dell’area portuale; Rionero in Vulture (PZ) – riconnessione di due piazze storiche.

 

Le procedure concorsuali sono state snellite e semplificate.
I Concorsi si svolgeranno in un’unica fase: gli elaborati progettuali devono essere redatti con un livello di approfondimento pari a quello di un progetto preliminare  ed i concorrenti dovranno presentare il materiale in forma anonima. Ogni professionista o gruppo di professionisti potrà presentare una sola proposta progettuale per ogni singolo concorso.

 

Molti i punti in comune dei bandi redatti dalle Amministrazioni, ma anche molte le differenze che riguardano il carattere dell’intervento messo a gara.
Fra i valori condivisi in tutti i bandi un’attenzione specifica all’ambiente, alla qualità dell’inserimento nel contesto storico o paesaggistico, alle ricadute sul tessuto economico e sociale. Fra le differenze, invece, la tipologia e consistenza finale dell’opera e le finalità economico sociali.

I premi sono riservati ai primi tre classificati ma è prevista la possibilità di assegnare fino a 7 menzioni con un rimborso spese. Gli importi dei premi per il primo classificato variano dai 30.000 euro per il concorso di Siracusa ai 18.000 euro di Campobasso.

 

Ai bandi si affianca il Premio Qualità Italia Giovani – promosso insieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù – riservato ai progettisti che non abbiano compiuto ancora 40 anni di età alla data di pubblicazione dei bandi di concorso. Il riconoscimento, mira a sostenere i più meritevoli tra i giovani professionisti che si impegnano – da soli o in gruppo – nella partecipazione ai concorsi di architettura.

Mentre si avviano i Concorsi per i progettisti, sono in corso anche le selezioni per scegliere i progetti delle Amministrazioni locali relative all’edizione 2008/2009 nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Molise e Sardegna. I Comuni, le Province e le altre amministrazioni hanno tempo fino al 25 novembre 2008 per presentare le nuove candidature ed avere accesso al finanziamento di 100.000 euro ed al supporto tecnico scientifico.

 

Tutti i bandi e la documentazione dettagliata sono a disposizione sul sito:
www.sensicontemporanei.it/qi

Immagine tratta dal Sito Ufficiale

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico