Al via i lavori di ampliamento del Louvre

E’ stata posata la prima pietra del nuovo Dipartimento delle Arti Islamiche al Museo del Louvre di Parigi. Sotto il grande “velo fluttuante” progettato dagli architetti Rudy Ricciotti e Mario Bellini, la presentazione delle collezioni si dispiegherà su circa 3.500 mq, suddivisi in due grandi livelli. Il primo, posizionato alla quota della corte, ospiterà le opere comprese tra il VII e il X secolo; il secondo, al piano interrato, esporrà le opere dal XI al XIX secolo, tra cui la prestigiosa collezione di tappeti.
All’interno dei nuovi spazi museali il visitatore potrà continuare ad ammirare, attraverso il suggestivo gioco di pieghe e onde della copertura, le facciate seicentesche della corte, rimaneggiate nel XIX secolo da Visconti e Lefuel. “La Cour Visconti non sarà coperta, ma resterà visibile”: questa è stata la scelta architettonica affermata con forza dagli architetti Mario Bellini e Rudy Ricciotti, vincitori nel 2005 del concorso internazionale per la progettazione del nuovo dipartimento. “La ricerca di una “integrazione dolce e non violenta” tra una soluzione architettonica risolutamente contemporanea ed un contesto denso di elementi storico-culturali.
L’inaugurazione della nuova Ala Denon è prevista per il 2010.

 

Fonti:

Le Figaro

Mario Bellini Architect(s)

Musée du Louvre

 

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here