Acoustic shells: architettura, paesaggio e suono

A Littlehampton, nel West Sussex, lo studio londinese Flanagan Lawrence ha progettato  Acoustic shells, una struttura-scultura che inserendosi nel paesaggio costiero si trasforma in palcoscenico per gli eventi della città.


Situate in un parco pubblico vicino alla spiaggia le Acoustic shells emergono dal terreno come una delle tante dune di sabbia che si incontrano lungo la costa nel West Sussex.
Concettualmente si rifanno ai bandstands, una tradizione tipicamente britannica che prese l’avvio dopo la rivoluzione industriale con lo scopo di animare e riqualificare spazi pubblici e giardini. Il primo palco sorse nel 1861 presso i giardini della Royal Horticultural Society a South Kensington, divenendo così popolare da essere successivamente replicato nei parchi di tutto il paese.


In Acoustic shells il concetto di bandstand evolve per acquisire una doppia funzione: il palco principale, costituito dal grande guscio che guarda la città, nasconde un guscio più piccolo affacciato sulla spiaggia, una struttura più intima che vuole essere un rifugio per ascoltare il suono del mare o un piccolo palcoscenico per le esibizioni degli artisti di strada lungomare.

 

La struttura delle “conchiglie” è stata creata senza l’utilizzo di una cassaforma spruzzando il calcestruzzo direttamente sulla rete di armatura per uno spessore medio di 10 cm.
Con questo progetto lo studio Flanagan Lawrence è stato inserito nella lista dei finalisti candidati al premio ArchDaily’s 2015 Building of the Year.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Acoustic shells


Luogo
Littlehampton, Regno Unito


Progettisti
Flanagan Lawrence


Strutture
Expedition Engineering


Contractor
Shotcrete


Landscape design
Landbuild


Cronologia
progetto: 2012
realizzazione: 2014


Per ulteriori informazioni
flanaganlawrence.com

 

Nell’immagine di apertura, vista dal lungomare di Acoustic shells. © Flanagan Lawrence

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico