Abitare Green, arriva la Casa Solare

Vivere in armonia con l’ambiente, aumentando il confort, il risparmio e la sicurezza. L’ideale dell’abitare green diventa realtà con Casa Solare firmata da Energy Resources, system integrator nel settore delle energie rinnovabili. Un complesso residenziale di dodici appartamenti (che presto diventeranno trentadue) è stato inaugurato nelle Marche, a Santa Maria Nuova, in provincia di Ancona.

 

Rispetto dell’ambiente e risparmio
Casa Solare rivoluziona l’idea stessa di casa tradizionale: energia elettrica prodotta con il fotovoltaico, riscaldamento e raffrescamento con il geotermico, impianti radianti a pavimento, colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Si tratta di un sistema amico non solo dell’ambiente, ma anche del risparmio: ci permette di non pagare più la bolletta del gas, poiché il geotermico utilizza la temperatura del terreno come fonte di calore, e di annullare la bolletta dell’energia elettrica grazie al sistema di rimborsi e incentivi statali.

 

Classe A
Oltre a essere energeticamente autonoma e a non necessitare diimpianti a gas, Casa Solare è realizzata in bioedilizia in Classe A, secondo criteri antisismici e con materiali ignifughi, ed è “doppiamente intelligente” grazie alla domotica, grazie alla quale si utilizza l’energia nel modo migliore (cioè con sprechi minori).

 

Le innovazioni
Nel complesso sono impiegate numerose innovazioni, quali: la sonda geotermica a spirale, che abbatte i costi di installazione; la cappa d’aspirazione che recupera il calore del piano cottura (brevetti Energy Resources); gli infissi con triplo vetro e intercapedine riempita con gas inerte argon che consentono isolamento acustico e termico.
Oltre al risparmio nei consumi di energia, al comfort dato dall’utilizzo di materiali da costruzione naturali come il legno e da temperature interne più omogenee, ulteriori dettagli facilitano la quotidianità: in cucina, l’acqua arriva a ebollizione in metà tempo grazie al fornello a induzione; si può bere l’acqua dal rubinetto si beve grazie al kit di depurazione; per lavare l’auto o irrigare il prato si sfrutta l’acqua piovana raccolta dall’impianto di recupero; con il telefono cellulare si può accendere l’impianto di riscaldamento/raffrescamento dall’esterno e trovare così le stanze già climatizzate al rientro.

 

Nell’immagine di apertura, Casa Solare

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico