A Varese architettura, design e artigianato con Michele De Lucchi e Jan De Vylder

Si terrà il prossimo mercoledì 14 novembre a Varese “Manuale/Concettuale”, incontro che vedrà la presenza di Michele De Lucchi e Jan De Vylder, dello studio architecten de vylder vinck taillieu, moderati da Luca Molinari.

 

La serata si tiene nell’ambito del ciclo di conferenze AmiAmo Varese? Dialoghi tra Architettura e Design, iniziativa organizzata dall’Ordine degli Architetti di Varese per celebrare il 50 anniversario della fondazione.
In quello che si rivela essere un anno significativo per l’Ordine degli Architetti, poiché segna il traguardo dei cinquant’anni di fondazione, la città di Varese, gli appassionati e il mondo dell’architettura tutto, sono coinvolti a vivere in modo diretto e partecipare ai festeggiamenti per questo anniversario. È stato così messo a punto un ricco calendario di appuntamenti, un’iniziativa che per l’attenzione e l’amore che la muove verso la città è stata battezzata AmiAmo Varese? Dialoghi tra Architettura e Design. I protagonisti delle serate che proseguiranno per tutto il 2012, figure di spicco del panorama dell’architettura, del design, dell’arte e della cultura in generale, hanno contribuito alla creazione di un cartellone di respiro internazionale.
L’appuntamento di mercoledì 14 novembre vede il contributo di Michele De Lucchi e Jan De Vylder sul tema “Manuale/Concettuale”.


Scarica il flyer dell’evento


Michele De Lucchi, architetto, è stato tra i protagonisti di Alchymia e Memphis. Ha sviluppato prodotti per le più importanti industrie italiane, come Artemide, Olivetti, Alias, Unifor. Ha ristrutturato edifici per Enel, Olivetti, Piaggio, Poste Italiane, Telecom Italia. Ha curato molti allestimenti di mostre d’arte e design e progettato edifici e allestimenti espositivi per musei come la Triennale di Milano, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il Neues Museum di Berlino. Il lavoro professionale è stato sempre accompagnato dalla ricerca personale sui temi della tecnologia e dell’artigianato. Nel 1990 ha creato Produzione Privata, nel cui ambito disegna prodotti che vengono realizzati impiegando tecniche artigianali. Dal 2004 scolpisce casette in legno con la motosega per cercare l’essenzialità della forma architettonica. Una selezione dei suoi oggetti è esposta nei più importanti musei del mondo.


Jan De Vylder, Inge Vinck e Jo Taillieu costituiscono lo studio architecten de vylder vinck taillieu. Tra i principali progetti: Woning 43. Café de Reisduif, bern heim beuk, rot-ellen-berg, Casa BS te Semmerzake; gli studi di produzione per la compagnia di balletto Les Ballets C de la B and LOD nel campus dell’Università di Gent; Casa ten bos; galleria e centro di ricerca Marcel Broodthaers, Museo d’arte contemporanea di Gent (S.M.A.K); i nuovi uffici per la compagnia teatrale Toneelhuis ad Anversa; il centro chirurgico veterinario Malpertuus.
Tra i progetti speciali: villa #096 001 100 nell’ambito del complesso 100 villas of 1000m2 for inner Mongolia, Cina, di Herzog&deMeuron e Ai Weiwei, presentato come 7 houses for 1 house alla Biennale di Architettura di Venezia del 2010, people meet in architecture a cura di Kazuyo Sejima e successivamente esposto in forma di retrospettiva al deSingel Internationale Kunstcampus in collaborazione con Vlaams Architectuurinstituut nell’autunno 2011 e nella mostra 1 tentoonstelling 2 al Voralberger Architektur Institute in Austria, nella primavera 2012. architecten de vylder vinck taillieu partecipa anche alla Biennale di architettura di Venezia, edizione 2012, nel gruppo AWGJGGRAUaDVVTAT del padiglione belga.
Alla progettazione lo studio affianca attività accademiche e di ricerca presso Sint-Lucas Bruxelles, Università di Gent e presso TU Delft come visiting professor e visiting critics
.


SCHEDA EVENTO
Manuale/Concettuale
Michele De Lucchi e Jan De Vylder


Luogo
Villa Panza
Piazza Litta 1
Varese


Data
mercoledì 14 novembre 2012


Orario
ore 20.30
ingresso libero


Per ulteriori informazioni
Ordine Architetti Varese
via Gradisca 4
21100 Varese
Tel. 0332 812601
E-mail: segreteria@ordinearchitettivarese.eu
www.ordinearchitettivarese.it

 

Nell’immagine di apertura, Michele De Lucchi, casetta 208, noce, lavorazioni varie, 2010

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico