1, 10, 100 Como: quattro incontri sulla Como che verrà

Come immaginiamo la Como del futuro? Non quella raccontata dagli uffici stampa né quella dei giornali. E neppure quella, a brevissimo termine, della politica. Ma quella concreta, ineluttabile, che attende i nostri figli. Alcune persone riflettono a voce alta sugli scenari che i dati in loro possesso prefigurano oggi.[…] Squarciamo il velo e lasciamoci contagiare da esperienze e sensibilità diverse, a volte neppure affini. Abbiamo solo da guadagnarci“. (dal sito www.cittapossibilecomo.org)

 

13 febbraio 2009, 6 marzo 2009, 3 aprile 2009 e 8 maggio 2009 sono le date del ciclo di incontri che Città Possibile organizza sulla Como che verrà. Quattro appuntamenti con sedici persone che rifletteranno a voce alta sulla Como del futuro. Non quella ideale, ma quella concreta, ineluttabile, che attende i nostri figli. Ai relatori è stato chiesto di non appuntarsi sulle criticità attuali, di non fornire soluzioni preconfezionate, di non allontanarsi da questa città. Esperienze e sensibilità diverse, a volte neppure affini, ci daranno una mano a immaginare gli scenari possibili, non quelli che ci piacerebbe immaginare. Tutti gli appuntamenti, organizzati in collaborazione con la Cooperativa Prospettive e con l’Accademia delle arti e dei commerci Santa Giuliana, si tengono presso l’Osteria del Gallo, via Vitani 16, Como, con inizio alle ore 18:00.

 

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

Venerdì 13 febbraio 2009 – la Como che si trasforma
Il tema è il territorio. Ci si interroga sulle dinamiche di trasformazione territoriale in atto, le pulsioni economiche, gli indirizzi demografici, i rapporti con le realtà vicine.

Coordina:
– Lorenzo Spallino
Intervengono:
– Giovanni Franchi (Estensore del Piano dei Servizi Comune di Como),
– Ado Franchini (Facoltà di Architettura e Società, Politecnico di Milano),
– Davide Mantero (architetto, responsabile di www.deabendata.it).

 

Venerdì 6 marzo 2009 – la Como che pulsa
Il tema è la persona. Ci si interroga sulle politiche sociali in atto, sulle
politiche di integrazione, sulle nuove povertà e le nuove ricchezze, sulle
famiglie, sui riflessi a lungo termine della società dei consumi nei
rapporti con gli altri e nella percezione di sé.

Coordina:
– Alberto Terzi
Intervengono:
– Roberto Bernasconi (direttore Caritas Como)
– Paolo Campione (direttore del Museo delle Culture di Lugano)
– Claudio Fontana (liceo scientifico Paolo Giovio, Como)
– Stefano Martinelli (vincitore di borsa di studio per la realizzazione
della tesi “Movimenti giovanili del territorio comasco e le loro dinamiche
nell’incontro con le
Istituzioni”)
– Anna Peverelli (Telefono Donna)
– Domizia de Rocchi (ufficio statistica Comune di Como)

 

Venerdì 3 aprile 2009 – la Como che si muove
Il tema è la mobilità. Ci si interroga sulle nuove forme di mobilità e dei trasporti, sulle possibilità offerte dalle nuove tecnologie, sul limite della convivenza tra salute e dirittoalla mobilità.

Coordina:
– Alberto Bracchi
Intervengono:
– Emanuela Donetti [Urbano Creativo]
– Eugenio Galli [presidente Fiab Ciclobby Milano]
– Aldo Pozzoli [www.muoversi.net/]

 

Venerdì 8 maggio 2009 – la Como che decide
Il tema è la politica. Ci si interroga sul grado di crescita della politica a Como, sulla comunicazione della politica, sugli scenari futuribili.

Coordina:
– Lorenzo Spallino
Intervengono:
– Francesco Angelini (La Provincia)
– Dario Campione (Espansione TV)
– Gianpaolo Rosso (Ecoinformazioni)
– Alessandro Sallusti (L’Ordine)

 

http://www.cittapossibilecomo.org/como.htm

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico